F-Act Festival: l’arte invade anche i bacari

Esposizioni, talk, concerti, degustazioni: Venezia cambia unendo associazioni e ristoratori in una rete di eventi per l'intero mese di giugno.

Scritto da Redazione Venezia il 31 maggio 2019

Sinestesia: unione di sfere sensoriali, contaminazione percettiva. Significa materializzare inconsciamente il gusto di una parola, il colore di un pensiero, il suono di una forma o di un quadro. Questo è quello che farà dal 31 maggio al 28 giugno, con cadenza regolare e diffusa, il F-act Festival. Gli organizzatori, in primis le associazioni Eatart e Venice Calls con una nutrita serie di interessanti realtà veneziane a fare da corollario, hanno deciso di portare l’arte contemporanea nei bacari, di far incontrare i dj e le degustazioni, i finger food e i talk di approfondimento. Il tutto in una serie di luoghi che trasudano storia e autenticità in ogni singolo mattone. Ecco a voi il giugno sinestetico veneziano: 8 esposizioni, 10 aperitivi con l’artista, 6 degustazioni, un workshop e due festoni seri, all’inizio e alla fine, per raccogliere a piene mani il piatto completo.

Changing our destination: Venezia cambia, non si espande” è lo slogan della manifestazione. Musica, arte e gastronomia saranno anche lo spunto per approfondire i temi della biodiversità e alcune tematiche ambientali. Il festival propone alcune installazioni permanenti all’interno dei locali, con un calendario fittissimo di appuntamenti conviviali dedicati al confronto diretto tra fruitori e artisti. Se mentre ordinate un cicheto o uno spritz notate un pannello in tetrapak allora ci siete dentro: sarà infatti questo il materiale-simbolo dell’iniziativa, emblema di un cambiamento possibile anche nel mondo dell’imballaggio e dell’alimentazione. In ogni locale saranno presenti alcune “serigrafie interattive su tetrapak” che funzioneranno da pannelli informativi.

Ecco il programma completo:

Venerdì 31 maggio: Festa di apertura, Ex Cantieri Lucchese con Venice Loft Sound System & Pick Up the Tip
Martedì 4 giugno: live music all’Hostaria Bacanera
Mercoledì 5 giugno: degustazione di The con l’artista Cosima Montavoci a Torrefazione Cannaregio;
Gioved 6 maggio: aperitivo con l’artista Philippe Apatie a Pontestorto; degustazione olio “io e Gio”
Venerdì 7 giugno: Aperitivo l’artista Paolo Tarelli a Osteria Santa Giustina. Live music by Zion Cuts
Lunedì 10 giugno: Degustazione Birra al Beershop Venezia
Martedì 11 giugno: live music Hostaria Bacanera;
Giovedì 13 giugno: aperitivo con l’artista Erica Zelante ai Nevodi;
Venerdì 14 giugno: secret location Live Music MOMB records
Sabato 15 giugno: workshop RePlastic: sensibilizzazione e nuovi destinazione d’uso della plastica. Incubatore San Cosma e Damiano.
Lunedì 17 giugno: degustazione Birra al Beershop Venezia
Martedì 18 giugno: aperitivo con l’artista Andrea Morucchio a Hostaria Baccanera;
Mercoledì 19 giugno: degustazione di Caffè con l’artista Cosima Montavoci a Torrefazione Cannaregio;
Giovedì 20 giugno: cocktail con l’artista Marta Marinotti al mercante;
Venerdì 21 giugno: aperitivo con l’artista Massimo Spadari all’Osteria Santa Giustina. Live music dj set
Sabato 22 giugno: RE[S]VISIO3 installazione by F-ACT – Festival in occasione di Art Night
Lunedì 24 giugno: dialogo tra due curatori: Proforma incontra EATART alla Corte Supernova
Martedì 25 giugno: Live music Hostaria Baccanera
Venerdì 28 giugno: evento fnale: Secret Location. Pyteca