Il Comune ci ripensa: i mercati contadini possono restare aperti

Scritto da La Redazione il 16 novembre 2020

Foto di Margherita Caprilli

Dopo le numerose proteste causate dall’ordinanza in vigore da sabato 14 novembre 2020 che prevedeva lo stop per tutti i mercati, il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha deciso di adottare un nuovo provvedimento per la riapertura in sicurezza dei mercati contadini. Le condizioni, alle quali molti si erano già adeguati dopo la “prima fase”, sono:

  • presenza di una precisa perimetrazione degli spazi occupati dal mercato;
  • presenza di un unico varco di accesso separato da quello di uscita;
  • presenza di un servizio di sorveglianza pubblica o privata che garantisca il mantenimento delle distanze sociali, il rispetto del divieto di assembramento nonché il controllo di accesso all’area di vendita;
  • l’applicazione delle misure di mitigazione del rischio di contagio da Covid-19 secondo quanto previsto dal Protocollo regionale degli esercizi di commercio al dettaglio in sede fissa e del commercio su aree pubbliche.