Isola Design District: Can Creativity save Animals’ Lives?

La mostra bestiale per salvare il pianeta

Scritto da La Redazione il 16 giugno 2020
Aggiornato il 22 giugno 2020

Quest’anno Isola Design District si sposta sul digitale con una piattaforma che supporta il lavoro di designer ed artisti emergenti attraverso mostre ed exhibition virtuali. Come questa, che vede protagonista il gin Monkey 47 nel suo 10° anniversario di attività. Can Creativity save Animals’ Lives? sposta l’attenzione su sei progetti internazionali che incidono sulla realtà “insostenibile” per un cambiamento sostenibile. Non a caso il simbolo di Monkey 47 è proprio una scimmia e coglie l’occasione per lanciare una limited edition dedicate ad alcuni primati a rischio d’estinzione. Sei bottiglie in edizione limitata destinate a un’attività di crowdfunding (acquistabili qui). Ogni etichetta riporta l’illustrazione di uno dei sei primati in pericolo di vita: Milton’s Titi, Roloway Monkey, Western Gorilla, Bornean Orangutan, Golden Lion Tamarin, Proboscis Monkey. Bottiglie vuote di gin ma piene di valori, metafora concreta del vuoto che stiamo creando intorno a noi. Un modo anticonvenzionale, in puro stile Monkey 47, per sensibilizzare su questo problema.

La mostra rimane attiva per alcuni mesi su questo link raccoglie le opere di alcuni artisti volte a sensibilizzare sul tema. I fiori sintetici di Atelier Boelhouwer che aiutano api e bombi metropolitani a ripopolarsi; le Mirror Houses di Peter Pichler Architects che pur essendo completamente specchiate sono riconoscibili dagli uccelli grazie a un microfilm anti-riflettente; il panda guerriero che Elena Salmistraro ha creato per Bosa Ceramica – il ricavato va al WWF; le grandi alcove a forma di squalo, orsi polari e balenottere azzurre di Porky Hefer, il cui progetto è stato realizzato per la Leonardo DiCaprio Foundation in Sud Africa; la ceramista britannica Charlotte Mary Pack, infine, ha creato 100 elefanti di argilla in 24 ore, fino a 100 sono infatti gli elefanti uccisi dai bracconieri ogni giorno per l’avorio.