La playlist per studiare di Smashing Wednesday

Se proprio dovete studiare non fatelo di mercoledì e se lo dovete fare fatelo con i dischi suggeriti da Tilt.

Scritto da Emanuele Zagor Treppiedi il 14 settembre 2017
Aggiornato il 15 settembre 2017

A ogni dj e crew di serata che suonerà al Raffles Festival, l’evento open day della nuova scuola di design e moda internazionale, abbiamo chiesto di presentarsi (come si fa al primo giorno di scuola) e di selezionare 5 brani che possano accompagnarvi nello studio.
Oggi, venerdì 15 settembre, a farvi ballare ci penserà Ale Tilt.

TILT è il nome sotto cui si cela la mente creatrice di uno dei più energici progetti di elettronica nazionale. Suona nelle migliori venue d’Europa ed ha avuto la residency su suolo meneghino al Tunnel, Plastic, Magazzini Generali, Alcatraz e Magnolia. Il set è una cascata tra bass music, electro, future con attitudine punk. TILT è supportato dai migliori produttori mondiali tra cui Justice, The Prodigy, Skrillex, Boys Noize ed Etienne de Crecy. Oltre a questo una volta alla settimana cambia veste e diventa organizzatore e dj dello Smashing Wednesday.

SMASHING WEDNESDAY

Il party che da 8 anni trasforma i mercoledì milanesi in feste esplosive nello storico RockNRoll CLub di Milano. Il crossover musicale tra più generi: bassline e future sound mixati con indie, electronic fresh e punk uniscono un pubblico di anime svariate. Tra uno shot e una birra potrai incontrare il rapper del momento accanto all’esponente di grido della scena indie rock. Senza fronzoli, solo felicità.

Absofacto – Endless Summer

È la canzone adatta a riassaporare l’estate: velo malinconico che ti fa sentire ancora il mare dentro tra una pagina e l’altra, un po’ come come skateare tra gli appunti un po’ come scrivere le strade della nostra conoscenza su 4 wheels. Magari in qualche parco con le due ragazze del video che coppano trick ad interrogarci.

Biga Ranx – Paris is a Beach

Biga Ranx è uno dei miei progetti preferiti, è il melting pot che viviamo nelle nostre città nel 2017: la fusione di stili e generi come i miei coinquilini di 4 continenti diversi del pianeta. Lo puoi usare per rilassarti o per correre veloce osservando in controtempo la società, un suono avvolgente ma che non disturba, perché lo studio è viaggiare.

Bob Marley – Crazy Baldehead

L’ironia di questo pezzo mi ha accompagnato nei miei studi filosofici, quando mi sentivo incatenato al desk con 8 libri da mangiare. Una giolla e bobbone possono solo farti passare la paranoia e darti la giusta chimica dello studente.

L.U.C.A. – Il Valzer del Risveglio

Hai presente quando ti svegli al mattino e non hai l’oro in bocca ma hai Wittgenstein al tuo fianco? Questo brano è il riflesso del sole sul pavimento della cucina mentre sale il caffè. L.u.c.a. è un progetto straordinario uscito nel 2016 che si ripropone di completare la prog rock rimasta irrisolta, un pò come molti libretti universitari.

Ratatat – WildCat

Suono giusto, ripetitivo come il dondolare sui progetti, brano vecchio ma la cultura passa dalla conoscenza storica e il tiro di questo pezzo, come degli altri qui sopra, intriga ma non disturba: hardcore senza hard.