Local Music Dealer: Serendeepity

Appoggia la puntina. Indossa la cuffia. Alza il volume

Scritto da Eric Fiorentino il 14 maggio 2020

Dieci anni di ossessione.
Ascolto. Le copertine. Il profumo di un disco appena aperto. Il rumore della puntina. Il solco. Il piatto che gira, dopamina.
Professionalità. Tatto matto. Chilometri di etichette. Recensioni quotidiane. Spedizioni estemporanee. I preordini. I consigli per gli acquisti. Discogs mania. Catalogo follia.
Piacere. Gli amici. Le bici. I clienti. Le discussioni. Le defezioni. Le gesta. Lo studio: lo studio. La festa.
Serendeepity. La musica come ammortizzatore sociale, esperimento educativo, rifugio emotivo, accoglienza beat, vintage chic, volume individuale, amplificazione plurale, mixer cultura, dieci anni di stato musicale.

Questo è il manifesto dei 10 anni del negozio di dischi che rappresenta la cultura musicale milanese nel mondo. Come? Supportando le label locali con i suoi instore settimanali e accogliendo le visite dei dj internazionali. Pioniere delle tanto ora amate dirette streaming con il format Mix The Picks partito tre anni fa che ha ormai superato le 100 puntate. Laboratorio creativo con il suo studio e le sue creazioni, come il TIC-100 Delay. Il sito e-commerce in inglese, testimonianza di modello internazionale, con il proprio servizio di spedizione, gratis su Milano. Sede di Rocket Radio Milano. Poi che altro aggiungere…ah il pilota che guida la Ferrari: Nicola Mazzetti.

“Il piatto che gira, dopamina”

Nic è il proprietario del negozio in corso di Porta Ticinese e ogni martedì ci delizia suonando i dischi in catalogo, appuntamento presente all’interno del programma settimanale di ZERO Broadcasting. Negli scorsi giorni ha annunciato su Billboard la chicca per la speranzosa riapertura: una mega-compilation in boxset limitato che venderà solo in negozio, sarà su quattro 12″ con tracce in esclusiva di artisti come Egyptian Lover, Thomas Brinkmann e molti altri.

A seguire potete riascoltare i set trasmessi direttamente dalla consolle di Serendeepity con anche dei nostri consigli.

Zero Tips: Minor Science – Second Language
Bass, experimental, techno. Come suggerisce il titolo, l’album prende una deviazione dai modelli tradizionali, dando una spinta agli stili familiari – dalla techno di Detroit e l’hyperspeed electro all’elettronica twilit, al musique concrete e al jazz acido.

Zero Tips: The New Morning – Riddims Of Culture 2
Downtempo, house, tribal. Il secondo EP che raccoglie la musica di The New Morning, l’etichetta evidenzia ulteriormente come un gruppo della scena afro-cosmic ha creato un melange di musica che ha fatto passi ampi nel movimento house e techno.

Zero Tips: Roy Of The Ravers – Acid Royale
Acid, electro, techno. Tutti salutano il ritorno di mr. Roy Of The Ravers, il moderno eroe acido sembra cruciale come non mai su questo sfacciato EP.

Zero Tips: Black Merlin – Manipulate
I due inimitabili demo di George Thompson aka Black Merlin sono arrivate alla label Offen il 13/11/2019, e la risposta è stata: che ci sia la release numero 13!

Zero Tips: La Luna Sotto Il Ponte – L’ Alchimia Dell Svanimento
Experimental, industrial, techno. La compilation di 2 vinili a 12″ firmati con l’inedito alias di Marco Repetto, contiene brani scritti tra il 1983 e il 1989. Alcuni anni dopo la sua rottura con Grauzone (1981), Marco intraprese un percorso più oscuro e più industriale, che all’epoca era un percorso comune per compositori sperimentali.