Piano City Milano Preludio 2020: la musica torna ad animare le strade della città con l’anteprima della nona edizione

Per la prima volta dopo il lockdown, questo weekend tre giorni di concerti che potranno essere ascoltati dai balconi delle case (o in streaming)

Scritto da La Redazione il 19 maggio 2020

«Siamo pronti a tutto, sia a rivedere le capienze sia, e lo speriamo, a fare in modo che il festival sia la prima occasione per tornare in piazza a fare davvero festa». Quando a inizio marzo avevamo raccontato la situazione difficile che si prospettava all’orizzonte per la musica dal vivo, per i festival, e quindi anche per Piano City, gli organizzatori auspicavano la possibilità che il festival diffuso dedicato ai tasti bianchi e neri fosse una delle prime occasioni per tornare a vivere la città e la musica dal vivo in maniera condivisa e festante. I piani sono stati decisamente sballati dal virus, ma Piano City non smentisce totalmente la volontà di tornare a riempire le strade, le piazze e i cortili di Milano con la musica, lanciando un segnale anche tempestivo, oltre che simbolico.

Questo weekend – dal 22 al 24 maggio, giorni in cui ci sarebbe dovuta essere la nona edizione del festival, che sarà posticipata entro l’autunno – Piano City Milano organizza tre giorni di live streaming di pianoforte ed eventi simbolici per le strade della città: un modo per invitare i cittadini a continuare a credere nella forza sociale e culturale della città e della musica. I concerti, che saranno visibili in streaming sul sito web e sulla pagina Facebook di Piano City Milano, coinvolgeranno artisti milanesi e internazionali, uniti dal desiderio di tornare presto ad esibirsi dal vivo. Tra i primi nomi già confermati LUDOVICO EINAUDI, CHILLY GONZALES, RUFUS WAINWRIGHT, ROSEY CHAN, RAMI KHALIFE, DAVIDE CABASSI, IRIS HOND, HANIA RANI E PAOLO JANNACCI. Da venerdì sera a domenica sera, uno dopo l’altro, i pianisti presenteranno in diretta musiche di ogni genere, dalla classica al jazz, al pop, al rock, in collegamento dalle loro case (che per l’occasione saranno aperte virtualmente al grande pubblico).

Inoltre, nel corso del weekend, piano tandem e piano risciò circoleranno per le vie cittadine, dal centro ai quartieri periferici nel completo rispetto delle norme di sicurezza vigenti, e potranno essere ascoltati dalle finestre e dai balconi di casa. Saranno inoltre previsti alcuni concerti, fruibili in streaming, in luoghi simbolo della città come dal Museo del Novecento, Museo Poldi Pezzoli, Casa Museo Boschi Di Stefano, Castello Sforzesco, Bagni Misteriosi e GAM. Tre concerti speciali saranno trasmessi da Porta Nuova, più precisamente dal Volvo Studio Milano, che dopo essere diventato uno dei luoghi consolidati di Piano City Milano, nei prossimi mesi sarà l’avamposto da cui Volvo accompagnerà Milano nel suo rilancio.

Restate sintonizzati su queste pagine per sapere quando andrà in scena la nona edizione dell’invasione dei tasti bianchi e neri in tutta la città.