Pollo del Mercante di Canton

Una ricetta che viene da Oriente

Scritto da Martina Di Iorio il 11 marzo 2020
Aggiornato il 17 marzo 2020

Il pollo è un grande protagonista delle tavole di tutto il mondo. A noi piace mangiarlo sempre e soprattutto la domenica a pranzo insieme ad amici e parenti. Visto che in questo momento non è possibile, non disperiamo e guardiamo il lato positivo della cosa: non dobbiamo condividerlo con nessuno.

Questa ricetta viene dalla cucina dello chef Zhang Guoqing, del ristorante Bon Wei, uno dei locali cinesi più famosi della città.

INGREDIENTI per 4 persone (se sei solo a casa ci mangi per due giorni)
1 pollo
2 mazzi di cipollotti
5/6 fette di zenzero
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio abbondante di vino bianco
250 ml di aceto
Miele q.b.

Per la salsa
200 g di satay in polvere
100 g di burro di arachidi (in assenza usare burro normale)
100 g di arachidi tostate tritate finemente
1 cucchiaio di polvere di cocco
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zucchero
1⁄2 cucchiaino di pepe
1 cucchiaio di olio di semi

PREPARAZIONE
Pulire il pollo e tagliarlo in pezzi. Marinarlo per almeno 6 ore in un trito di cipollotto, zenzero, zucchero, sale e vino. Con un mestolo versare sul pollo dell’acqua messa a bollire, fino a quando la pelle del pollo si raggrinzisce.
Far bollire altra acqua con 250 ml di aceto e miele (questo q.b. per far diventare l’acqua giallognola); poi con un mestolo laccare la pelle versandoci sopra il liquido ottenuto, a ripetizione, per almeno una decina di minuti (fase di laccatura).
Lasciare il pollo ad asciugare, meglio se appeso, almeno 1 giorno intero (dai che abbiamo tempo).
Infornare il pollo ancora intero a 160° per 25 minuti; disossarlo, rimetterlo in forno altri 5 minuti e infine tagliarlo a strisce di 2/3 cm di larghezza.
In una ciotola a parte mescolare gli ingredienti per la salsa.
Mettere la salsa in un piatto fondo, e adagiarvi sopra il pollo già tagliato.