Portineria14: un bar portineria di quartiere

Un bar portineria dove prendere un drink, leggere un libro e lasciare in custodia le proprie cose.

Scritto da Martina Di Iorio il 17 marzo 2017
Aggiornato il 13 aprile 2017

Quante volte avete sognato di avere un luogo, sicuro e affidabile dove potervi far consegnare le chiavi lasciate a casa di un amico, la spesa quando siete fuori o il pacco da Amazon? A Milano prendendo spunto dal fenomeno sempre più in ascesa della social street, è nato questo nuovo bar portineria di quartiere dove passare il proprio tempo libero, prendersi un caffè, leggere un libro o lavorare, aumentando il senso di socializzazione che deve essere alla base della vita di ogni quartiere. La social street infatti proprio a questo punta: creare solidarietà tra le persone e ricostruire il tessuto sociale troppo spesso disgregato dai modelli veloci e individuali del web. Portineria14 ha aperto da poco in zona Naviglio e da come il nome stesso suggerisce, oltre ad essere un bar vuole essere un locale punto di riferimento per chi vive il quartiere, mettendo anche in connesione i lavoratori come imbianchini, elettricisti e calzolai con le persone della zona. Al suo interno ci sono piccole caselle dove lasciare in custodia chiavi o altri oggetti. Tutto si basa sulla fiducia e la collaborazione reciproca. Da dove viene questa idea? Ovviamente si sviluppa all’estero, a Parigi esattamente, dove già questo modello di bar sta prendendo piede con ottimi risultati. Perché ciò che il web divide, il bar unisce sempre.