Rum Frontiers by Flor de Caña: il vincitore è Nicolò Bolognino

Dieci finalisti per interpretare il rum che viene dal Nicaragua.

Scritto da Martina Di Iorio il 27 luglio 2017
Aggiornato il 28 luglio 2017

Dieci finalisti, dieci locali sparsi su tutta la penisola per interpretare il rum che viene dal Nicaragua. Flor de Caña con la competition Rum Frontiers martedì 25 luglio ha sfidato dieci bartender sul bancone del LoolaPaloosa e ha incoronato Nicolò Bolognino come vincitore. Nicolò lavora al TOP di Siderno ma alla competition rappresentava Al Migliarese di Tropea. Con il drink Tiki-cana ha convinto i giudici puntando su sentori freschi ed estivi che hanno saputo valorizzare al massimo questo rum che nasce ai piedi di uno dei vulcani più alti del Sudamerica. Il premio in palio: un volo alla volta del Nicaragua per conoscere le terre dove viene prodotto Flor de Caña. Tra colpi di shaker, applausi e fiumi di rum, al LoolaPaloosa la gara si è poi conclusa con una festa che ha celebrato questo prodotto territoriale che della lenta evoluzione fa il suo punto di forza.

Di seguito la ricetta con cui si è aggiudicato la competition:

Tiki-cana
5 cl di Flor de Caña Gran Reserva 7
2 bar spoon di agave nectar
2 Dash di Elemakule tiki bitter
4 cl succo di pompelmo rosa fresco
3 cl succo di ananas fresco
2 Dash di Clairin Sajous
Decorazione con menta fresca,stecca di cannella e pepe rosa