Si riparte dal Fabrique

Il locale diventa test per sperimentare il primo evento al chiuso

Scritto da La Redazione il 17 maggio 2021

Milano (insieme a Gallipoli) diventa la città test per questo primo approccio italiano sul grande tema delle riaperture anche di club, discoteche ed eventi in generale, anche al chiuso. Il locale scelto è il Fabrique, che nelle giornate – da confermare – di venerdì 29 e sabato 30 maggio – ospiterà il primo evento sperimentale al chiuso, rispettando i protocolli di sicurezza Covid. Eventi così, ci viene da dire, potevano ovviamente già avvenire prima alla stregue di Olanda e Gran Bretagna. Solo ora le istituzioni si sentono pronte a dare l’ok a quella che sarà la prima serata “scientifica”. La proposta è stata presentata dalle associazioni di settore SILB, CFC, ADJ e SILS al Sindaco Sala e quindi alla Prefettura che approvano e sostengono perché il mondo dell’intrattenimento musicale, così come quello dello spettacolo e della cultura, possano ripartire presto e soprattutto in sicurezza. Ora si aspetta solo l’ok del governo e del CTS, per il via libera definitivo al test.

I partecipanti dovranno presentare un tampone molecolare negativo (eseguito al massimo 36 ore prima) oppure di aver completato il ciclo vaccinale

Tutto si svolgerà secondo i protocolli anti-covid. Il Fabrique – che di solito ospita 3.300 persone – si limiterà ad accoglierne 2000: biglietteria solo digitalizzata, locale sanificato, e presentazione all’ingresso di un “green pass”. Meglio, i partecipanti dovranno presentare un tampone molecolare negativo (eseguito al massimo 36 ore prima) oppure di aver completato il ciclo vaccinale. Ci saranno anche dei gazebo fuori dalla discoteca per svolgere tamponi prima di entrare. Tutti dovranno tenere le mascherine all’interno e dovranno poi replicare il test dopo qualche giorno per verificare gli effetti.