Un crowdfunding per la social tv della Scuola Superiore di Arte Applicata

Lapis è una social tv su FB, Zoom, Whatsapp e Youtube

Scritto da La redazione il 26 giugno 2020

Una delle scuole d’arte più antiche di Milano, quella di arte applicata del Castello Sforzesco, ha progettato una social tv, Lapis, per trasformare la sua quasi centocinquantenaria tradizione in una forma didattica innovativa: l’edutainment.

Per trasmettere attraverso i canali Facebook, Youtube, Zoom e Whatsapp quel saper fare che per decenni ha forgiato migliaia di artisti-artigiani autori di bellissimi arazzi, mosaici, affreschi, incisioni, vetrate, illustrazioni, dipinti.

Ci saranno corsi per adulti e bambini e adolescenti, gratuiti e a pagamento, che uniranno strumenti analogici e digitali. Ci saranno corsi di Graphic novel e illustrazione naturalistica, ma anche di pittura olio e ritratto, corsi in inglese e in italiano.

Ma per trasformare una scuola tradizionale in una piattaforma è necessario uno sforzo non solo tecnologico e concettuale , ma anche economico, ed è per questo che è stato avviato un crowdfunding che scade alla fine del mese. Per sviluppare e potenziare la piattaforma web, definire le interfacce, il design e la successiva produzione del materiale didattico, coinvolgere un team di videomaker affinché i video siano professionali e permettano la migliore fruizione da parte di tutti predisporre un’attività di formazione a favore di docenti / artigiani / artisti all’utilizzo dei nuovi media.

Contribuendo al crowdfunding si entra a far parte di una delle più importanti istituzioni milanesi, oltre a ricevere un bellissimo attestato su carta preziosa, a vedere il proprio nome iscritto sul “Muro dei Benefattori”, e a potere frequentare i corsi on-line.