Un febbraio molto engagé in sala

La Corea piovosa di Bong Joon-Ho, Aleppo in guerra e i rifiuti tossici statunitensi

Sama

Scritto da Mattia Savoldelli il 5 febbraio 2020
Aggiornato il 7 febbraio 2020

Meglio tardi che mai, l’Academy two Distribuzione porta in sola dopo 17 anni il bellissimo Memorie di un assassino- Memories of Murder del Sud Coreano Bong Joon-ho, di recente in sala con la Palma d’oro Parasite.
Basato sulla storia vera del primo serial killer della Corea del Sud, con omicidi avvenuti tra il 1986 e il 1991. In sala dal 13 febbraio.

Sempre il 13 sarà in al cinema Alla mia piccola Sama , documentario di Waad Al-Khateab e Edward Watts.
Waad e suo marito nel 2011, proprio all’inizio del conflitto Siriano in Aleppo decidono di mettere alla luce la piccola Sama. I due si devono confrontare con un angosciante decisione : scappare dalla città o restare ad Aleppo per aiutare le persone colpite dal conflitto.

Il californiano Todd Haynes il 20 febbraio ci presenta il suo Dark Waters. La storia vera dell’impegno civile Robert Bilott (Mark Ruffalo) e la sua lotta legale contro la compagnia chimica Dupont che da decenni scarica rifiuti tossici nel lago adiacente la fabbrica. Nel cast anche Anne Hathaway e Tim Robbins.