Fondazione Massimo e Sonia Cirulli

Via Emilia, 275 • San Lazzaro di Savena

C’è un “capannone” sulla via Emilia, a San Lazzaro, progettato nel 1960 dagli architetti e designer Achille e Pier Giacomo Castiglioni per il designer bolognese Dino Gavina con un interesse per l’architettura rurale dei fienili e delle fattorie tipica del paesaggio emiliano. Tre piani che per decenni hanno ospitato alcuni dei più grandi designer e artisti internazionali: da Lucio Fontana a Man Ray, da Carlo Scarpa a Marcel Duchamp. Lì dentro ha aperto il 20 aprile 2018 la Fondazione Massimo e Sonia Cirulli, la nuova istituzione privata dei due collezionisti che negli anni 80 emigrarono negli Stati Uniti e lì iniziarono a comperare arte con un solo scopo: ricreare lo zeitgeist del ventesimo secolo italiano coniugando le diverse forme d’arte. Migliaia di opere tra manifesti pubblicitari d’epoca, dipinti, sculture, fotografie e fotocollage, disegni artistici e disegni progettuali che verranno di volta in volta esposti in questo nuovo luogo di “cultura materiale” dove – come afferma Marco Sammicheli, membro del Comitato Scientifico internazionale – “la pittura, il design, la grafica non avranno timore di confrontarsi con la scultura, l’architettura e le discipline del ‘900 senza alcuna nostalgia, ma con la volontà di aprirsi agli artisti contemporanei”.

07-Bologna-laboratorio-Castiglioni-630x420

Ad accogliere il visitatore all’ingresso dell’edificio una scultura di Takahama, un grande trasformatore in ceramica e ferro realizzato per la Triennale di Milano del ’56 e acquistata da Gavina; sulla porta d’ingresso una frase di Walter Gropius: Forse l’Italia è destinata a chiarire su quali fattori della vita moderna dobbiamo fondarci, per recuperare il perduto senso della bellezza e promuovere, nell’era industrializzata, una nuova unità culturale.

FC_esterno2

FC_scritta Gropius2

Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Foto d’archivio con l’allestimento originale curato da Dino Gavina (1961).
Dove sono
Indirizzo

Fondazione Massimo e Sonia Cirulli

Via Emilia, 275 • San Lazzaro di Savena

Orari
L M M G V S D

Aperto - / -

Aperto - / -

Aperto - / -

Aperto - / -

Aperto 15:00-19:00 / -

Aperto 11:00-20:00 / -

Aperto 11:00-20:00 / -

Contatti
Condividi

Programma

Mostre

sab 21 Apr > dom 18 Nov 2018
Apre al pubblico la Fondazione Cirulli con una mostra che raccoglie oltre 200 opere realizzate…

Altri luoghi qui vicino

Bar
5251 mt

Via Lambertini, 5
Bologna
Bologna
Ristoranti
6779 mt

Via D. De Jani, 7/11
Castel San Pietro Terme
Castel San Pietro Terme
Music Club
14906 mt

Via dell'Incisore, 2
Bologna
Bologna
Club e discoteche
15991 mt

Via F. Fantoni, 21
Bologna
Bologna
Ristoranti
16689 mt

Via Emilia Levante, 6
Bologna
Bologna
Bar
16874 mt

Via Dagnini, 1/A
Bologna
Bologna
Close