A Bologna il primo festival di cortometraggi dalla e sulla Palestina

24 film in diversi luoghi della città dal 10 al 15 ottobre

Scritto da Ufficio stampa il 5 ottobre 2017

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Le bombe su Gaza e l’hip hop a Gerusalemme, i battibecchi popolari e i silenzi religiosi, la memoria degli anziani e le speranze dei bambini: sono tante le storie dalla Palestina che saranno raccontate attraverso 24 cortometraggi, provenienti da numerosi paesi, nel primo grande festival internazionale dedicato a questa terra, che si terrà a Bologna dal 10 al 15 ottobre (passando anche da Venezia, Firenze, Roma e Napoli).

La prima edizione del Nazra Palestine Short Film Festival è stata presentata alla stampa durante la Mostra del Cinema di Venezia.
Promosso dalle associazioni AssopacePalestina e Restiamo umani con Vik, nasce con la volontà di sostenere e far conoscere la produzione cinematografica palestinese, con le sue eccellenze artistiche, in Italia. Il festival darà anche spazio allo sguardo di registi internazionali (italiani in particolare, ma anche da altri paesi arabi, da Israele, da Europa e Usa) che hanno saputo raccontare in maniera inedita la condizione attuale della Palestina.

Nazra (نظرة) in arabo significa ‘sguardo’ e saranno molti i punti di vista a incrociarsi durante il festival, diversi per origine, per stili e per temi proposti.

Della giuria fanno parte per la Palestina l’attore e regista Mohammad Bakri (tra l’altro protagonista del film di Saverio Costanzo Private) e i registi Sahera Dirbas, Naim Mahmoud Al Khatib e Jamal Abu Al Qumsan. Per l’Italia: la giornalista e già presidente dell’Agenzia Italia-Cinema Luciana Castellina, la regista e produttrice Monica Maurer, il regista e documentarista Andrea Adriatico e il promotore di manifestazioni cinematografiche Massimo Vattani.

Accanto alla giuria nazionale, in alcune delle città del festival saranno attive anche giurie popolari e giurie di studenti, che assegneranno altrettanti premi.


IL PROGRAMMA:

Martedì 10 ottobre, ore 9
Liceo Laura Bassi

Proiezione per le scuole

Mercoledì 11 ottobre, ore 17.30
Centro Amilcare Cabral

Incontro con i registi
partecipano i registi Dina Naser e Hamdi Alhroub, Giulia Sudano
in collaborazione con Centro Cabral, Associazione Memo

Mercoledì 11 ottobre, ore 20.30
Kinodromo – Spazio Loft

Prima serata di proiezione pubblica in collaborazione con Kinodromo, Ce l’ho corto
Ingresso libero (riservato soci AICS)
In proiezione: My extraordinary Homeland di Valerio Nicolosi, Paper boat di Mahmoud Abu Ghalwa, Break the siege di Giulia Giorgi, Black tape di Michelle and Uri Kranot, Shujayya di Mohammed Almughanni, Mate superb di Hamdi Alhroub, No exit di Mohanad Yaqubi, Entr’acte di Seyed Mohammad Reza Kheradmandan, War binder di Malik M.Y. Sunoqrot, Objector di Molly Stuart, One day in July di Hermes Mangialardo, Ocean of Injustice di Bruno De Champris, The bus trip di Sarah Gampel, World on fire di Jaman Daraghmeh

Giovedì 12 ottobre
Liceo Laura Bassi

I registi Dina Naser e Hamdi Alhroub incontrano gli studenti

Giovedì 12 ottobre, ore 20.45
Cineclub Bellinzona

Seconda serata di proiezione pubblica in collaborazione con Cineclub Bellinzona
Ingresso libero
In proiezione: Setback of the spirit di Sa’ed Arouri, High hopes di Guy Davidi, The pianist of Yarmouk di Vikram Ahluwalia, One minute di Dina Naser, Naked Dreams di Ramzi Maqdisi, Ave Maria di Basil Khalil, Ayny, My second eye di Ahmad Saleh, Madam El di Laila Abbas, To my mother di Ahmad Al-Bazz & Yaser Jodallah, Villagers di Nidal Badarny

Venerdì 13 ottobre, ore 16
Cinema Lumière

Terra di Tutti incontra il festival Nazra
in collaborazione con Terra di Tutti Film Festival, Cineteca di Bologna
Ingresso libero
In proiezione: Villagers di Nidal Badarny, My extraordinary Homeland di Valerio Nicolosi, No exit di Mohanad Yaqubi, Entr’acte di Seyed Mohammad Reza Kheradmandan, High hopes di Guy Davidi, Ave Maria di Basil Khalil, One minute di Dina Naser, Mate superb di Hamdi Alhroub

Domenica 15 ottobre
Cinema Lumière

Premiazioni
in collaborazione con Terra di Tutti Film Festival, Cineteca di Bologna
In questa sede sarà assegnato il Premio degli Studenti a cura del Liceo Laura Bassi