Cristian Croce

La notte vista da Cristian Croce di Discosafari e raccontata attraverso un identikit per il numero speciale Grande! Zero - La notte di Milano.

Scritto da Emanuele Zagor Treppiedi il 18 ottobre 2017
Aggiornato il 20 ottobre 2017

Foto di ZenoCosini

Data di nascita

3 ottobre 1976 (43 anni)

Luogo di nascita

Milano

Luogo di residenza

Milano

Attività

Direttore artistico, Dj

Dj e ideatore del party Discosafari con il socio Nicola Mazzetti con cui formano i The Barking Dogs. Recentemente usciti per Optimo Trax by Optimo Music hanno suonato in tutta Milano. Cristian è anche parte del duo Boot & Tax.

A che ora inizia il giorno e a che ora finisce la notte? Qual è la magia che distingue la notte dal giorno?
Delle volte il giorno inizia presto e delle volte tardi, ma spesso il giorno e la notte si mischiano in un unico spazio temporale e lì trovo la magia.

La notte di Milano.
E come ti piace! ®

La tua prima notte folle.
Ce ne sono state tante, non ricordo la prima. Se li mettessi in ordine avrei una fila lunghissima di aneddoti – soprattutto irraccontabili.

Come ti prepari e come inizia la tua serata?
Non ho un rito stabilito, ma un’ottima cena è di sicuro l’inizio migliore. Adoro la parmigiana di melanzane e il vino bianco, amo il whisky nelle sue svariate sfumature.

Cosa ascolti quando balli davanti allo specchio prima di uscire?
Non ho mai ballato davanti allo specchio e quando mi preparo solitamente ascolto gli ultimi dischi comprati.

La vita è un party o i party aiutano a vivere?
La vita è un party!

Qual è l’evento dei tuoi sogni che vorresti organizzare?
Lo sto già organizzando: Discosafari – for partylovers and truediscosoldiers, oggi al Dude e in futuro nei miei club preferiti in giro per il mondo. Il concept è racchiuso nel claim, credo si capisca bene.

Cos’hai scoperto di notte e cosa sogni di scoprire ancora nella notte?
Ho scoperto tantissime persone come me, appassionate di musica e di clubbing, festaiole, talentuose, affascinanti, e spero di scoprirne tante altre.

Qual è la cosa più bella di lavorare di notte?
La città cambia completamente aspetto, assetto, si quieta. Mi rilassa e mi affascina, con tutte le sue luci che la smuovono e la circondano.

Una persona della notte che è diventata importante anche di giorno?
Sì, la mia attuale compagna Francesca di cui sono innamorato

La discoteca e il party più belli di sempre?
Sicuramente lo Unit a Tokyo: un club di dimensioni medie su tre piani, con un ottimo soundsystem e supporto tecnico. Una delle feste più belle di quest’anno è stato il lunghissimo party di chiusura del Fuorisalone al Macao, da sera a mattina.

Il luogo nel mondo con la “mejo” nightlife?
Direi Londra, ha un panorama e una scelta musicale molto ampia, ottimi ristoranti, bar, teatri e concerti.

Dove vai di notte quando non vuoi vedere nessuno?
Se abitassi al mare andrei in spiaggia a veder le stelle, se abitassi in montagna andrei nei boschi a perdermi nella pineta. Ma abito a Milano e se non voglio vedere nessuno, meglio che sto a casa!