DesinoLento

ZERO hier: Mangia lentamente.

Kontakte

DesinoLento Via Turati, 6
Milano

Zeitplan

  • lunedi 10–22
  • martedi 10–22
  • mercoledi 10–22
  • giovedi 10–22
  • venerdi 10–22
  • sabato 10–22
  • domenica chiuso

Bitte überprüfe immer deine Informationen

Geschrieben von Martina Di Iorio il 5 Juli 2017
Aggiornato il 12 Juli 2017

Dicono che nel nome di ciascuno di noi è custodita la visione del proprio futuro, l’impronta chiara e precisa di chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo. Credeteci o no, per DesinoLento questa diceria sembra più che puntuale visto che custodisce nel nome l’essenza della sua filosofia. Un desinare calmo, pacato, che si prende tutto il tempo di cui necessita, senza fretta o costrizioni esterne. Qui si cerca di vivere il momento del pranzo o dell’aperitivo lentamente, grazie alla visione dello Chef Domenico Della Salandra che firma il nuovo menu del locale in Turati.

Lo chef Domenico Della Salandra
Lo chef Domenico Della Salandra

Piatti semplici, della tradizione, come il risotto alla milanese, baccalà mantecato, parmigiana di melanzane, polpo e olive taggiasche, da ordinare in pausa pranzo. All’aperitivo si è scelto di puntare sui classici come lo Spritz, il Milano Torino, il Negroni Sbagliato, anche se una scelta più ampia potrebbe dare una legittimazione superiore a un posto che si pone sulla fascia dell’aperitivo. Ma solo per ora, a settembre ci dicono che il DesinoLento sarà operativo anche per la cena.

Gli assaggi del DesinoLento
Gli assaggi del DesinoLento

Gli assaggi che accompagnano il nostro calice di Prosecco sono gustosi e non nascondono la mano sicuro dello chef: carpaccio di lingua in salsa verde, finger di lasagna e salmone marinato (da loro) con aneto. L’ambiente è raffinato ma informale: elementi industrial come le travi a vista e le scale in ferro, opere di pop art illuminate alle pareti e il grande bancone retro illuminato che ricorda l’ambra e le sue sfumature. L’accoglienza è sicura e gentile, Domenico saluta tutti e parla del suo nuovo progetto. Il tempo scorre piacevole, sarà a causa di questo desinare lento di cui a volte ci dimentichiamo.

Martina Di Iorio