Le colonne sonore del quartiere

Anni 90, tormentoni da karaoke e musica dall'oriente: a cura di RadioNolo

quartiere NoLo

Geschrieben von La Redazione il 10 September 2020

La musica di NoLo ha tante voci, tante quante sono le realtà che compongono questo quartiere a nord di Loreto. Peruviani, cinesi, hipster che bevono la birra e acculturati di ogni genere hanno la loro playlist che racconta, attraverso la musica, la propria realtà. RadioNolo, l’emittente radiofonica simbolo di NoLo, ha chiesto agli esercenti di zona – bar, ristoranti, librerie e non solo – di fornire una raccolta di brani che esprimessero la propria natura. Il risultato è un mix di sottofondi musicali che parlano la lingua della Carrà, passa per i Casino Royal, Franco Battiato, Bassi Maestro, cantanti sconosciuti e impronunciabili cinesi, egiziani e peruviani. Ecco a voi una prima selezione. Da sentire in doccia, da cantare agli after casalinghi, da sentire quando volete.

La musica di NoLo ha tante voci, tante quante sono le realtà che compongono questo quartiere

La playlist del bar di quartiere per eccellenza, il Ghe Pensi Mi. Matteo Russo & Co. ci ralleggrano le giornate di lavoro facendoci sentire nel nostro momento preferito: l’aperitivo. In questa playlist troverete vecchi amici di zona come Bassi Maestro, passando per Frah Quintale, Jamiroquai, The Dandy Wharols. Ed è subito birra in piazza Morbegno.

NoLo non si sviluppa solo in Piazza Morbegno, ce lo ricordano i ragazzi della Salumeria del Design. Un amarcord anni 90 che la tocca piano con Smash Mouth, Brunori Sas, Negrita e tante hit da abbracci e spritz.

Questa è quella offerta dal NoLoso di Gianni Macario. Il bar etero-friendly di via Varanini è un tripudio di colori arcobaleno e una serie di brani indimenticabili da mimare in voguing. Dai Matia Bazar alla Carrà, fa capolino Achille Lauro ed Enrico Ruggeri.

Il Kung Fu Bao sforna ravioli cinesi e ci fa ballare con la loro selezione musicale che parla mandarino. Non ci chiedete i nomi degli artisti, non li sappiamo leggere.

Narghilè, fumo al sapore di fragola e soundtrack che ci porta in Egitto. NoLo è anche questo: un mix di etnie che convivono pacificamente tra le sue vie. L’Egizio è un locale dopo Piazza Morbegno e ci regala le calde sonorità delle Nilo.