Estate Sforzesca: tutta la programmazione di luglio

Ogni sera, fino al 3 settembre, tornano gli spettacoli dal vivo nel Cortile delle Armi del Castello

Geschrieben von La Redazione il 7 Juli 2020

Foto di Giovanni Daniotti

Un’estate atipica, probabilmente la più silenziosa di sempre a Milano. Un’estate che per via delle severe, seppur necessarie, norme di sicurezza relative soprattutto agli spettacoli dal vivo è cominciata senza festival, e continuerà con pochissimi e timidi concerti e probabilmente senza serate. Un’estate che verrà perlopiù passata in città, dove però iniziano pure a prendere forma le prime espressioni di spettacolo dal vivo „rimodulato ai tempi del post Covid“, tra norme di sicurezza, prenotazioni, distanziamento e sedute invece dei posti in piedi: per una dose di musica dal vivo, del resto, sopporteremmo ben più di una mascherina e di qualche regola in più da rispettare. Nell’estate in cui faremmo pure 300 chilometri in macchina per andare ad ascoltare quel gruppo snobbato fino a l’altroieri, certezze come l‘Estate Sforzesca sono più di una panacea per l’astinenza da musica ed eventi dal vivo. Uno dei pretesti per uscire dal quartiere e andare verso il centro, un segnale doveroso per dare continuità alla produzione culturale dal vivo nella sfera del pubblico – al momento un po‘ meno sofferente e immobilizzata di quella del privato.

Le Cannibale: Classica Elettronica Fantastica (27/6/2020, foto di Vittorio La Fata)
Le Cannibale: Classica Elettronica Fantastica (27/6/2020, foto di Vittorio La Fata)

Una cornice che parla da sé, un cartellone sempre molto trasversale che va dalla contemporanea all’elettronica, dal teatro al jazz, „un palcoscenico per Milano“ con 80 eventi, uno ogni sera (di cui 27 a ingresso libero), tra 40 concerti, 20 appuntamenti teatrali e 4 dedicati alla danza. Un’ottava edizione con «l’intenzione di ridare voce ad artisti, compagnie teatrali, band, ensemble, performer, orchestre, scuole e accademie artistiche e restituire un palco ai cittadini. Non ultimi gli operatori milanesi del settore, oggi in difficoltà a causa dalle norme restrittive per gli spettacoli in luoghi chiusi, necessarie seppur limitanti. Per questi motivi, l’Estate Sforzesca 2020 si pone come palco di riferimento e di ripartenza per cultura, musica, teatro, danza e arti performative non solo per Milano, ma per tutta Italia». Per quanto riguarda luglio, si va dall’omaggio dei Guano Padano al Maestro Morricone (peraltro recentemente scomparso, ci aspettiamo qualche colpo al cuore) alla Civica Orchestra di Fiati di Milano trasformata in laboratorio musicale volto alla lettura di partiture, dall’incontro tra rap e jazz con AljazZeera vs Frankie HI-NRG Mc al live di Davide Boosta Dileo per Le Cannibale, con una rete che unisce anche diverse realtà cittadine (tra cui JAZZMI, MTM Manifatture Teatrali Milanesi, ATIR Teatro Ringhiera, ospitando anche appuntamenti della Milanesiana con, tra gli altri, il live acustico di Enrico Ruggeri).

Uno dei pretesti per uscire dal quartiere e andare verso il centro, un segnale doveroso per dare continuità alla produzione culturale dal vivo

All’ottava edizione, la rassegna di musica, teatro, danza e arti performative curata dal Comune di Milano si pone come piattaforma di sperimentazione per i nuovi processi di produzione e per le nuove forme di accesso allo spettacolo dal vivo all’aperto: e quindi, dalla misurazione della temperatura alle porte del Castello (ingresso Torre del Filarete) al controllo della mascherina e ai distributori di gel igienizzante per le mani nell’area della rassegna, fino all’assenza dei bagni pubblici in prossimità del palco nel rispetto delle misure preventive in campo sanitario previste dalla legge. Non ultimo, il distanziamento previsto per le sedute della platea, un massimo di 1000 posti che saranno riempiti con distanza di due sedili vuoti l’uno dall’altro, fatta eccezione per gli acquisti o prenotazioni effettuati da più persone congiunte che potranno sedersi senza alcun distanziamento fra di essi.

Prenotazione non obbligatoria ma vivamente consigliata (con biglietti rimasti disponibili acquistabili all’ingresso), tutto il programma di luglio qui di seguito.

Lunedì 6 luglio | ore 21.30
„Del mal d’amore e di altri piaceri“
La storia del piacere di cantare dall’australopiteco ai Pinguini Tattici Nucleari (€ 15/10)

Martedì 7 luglio | ore 21.30
„GAME OF SFORZA“
I 50 anni che sconvolsero Milano (€ 12/10 + d.p.)

Mercoledì 8 luglio | ore 20.45
„Non si sa come“
di Luigi Pirandello (€ 10)

Giovedì 9 luglio | ore 21.30
„Lo Schiaccialuci, storia di una lotta tra il bene e il male“
Civica Orchestra di Fiati di Milano in collaborazione con La sala dei tanti (Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti)

Venerdì 10 luglio | ore 21.00
„Capitalismo Magico“
un evento speciale di Outside Festival (€ 15)

Sabato 11 luglio | ore 21.30
„Lucrezia e le altre. Dal mito le origini della violenza di genere“
a cura di Farneto Teatro (€ 12)

Domenica 12 luglio | ore 21.00
K-Pop Summer Vibes II (€ 15 + d.p.)

Lunedì 13 luglio | ore 21.30
The Stand-up Comedy Gala (€ 16.50)

Martedì 14 luglio | ore 21.00
AljazZeera vs Frankie HI-NRG Mc
JAZZMI Preview (€ 25 + d.p. – posti a sedere)

Mercoledì 15 luglio | ore 21.30
Guano Padano play Morricone & more (€ 12)

Giovedì 16 luglio | ore 21.30
„All Good Children go to heaven“
London 69 Performing the Beatles (€ 15 + d.p.)

Venerdì 17 luglio | ore 21.30
Le Cannibale al Castello Sforzesco
Davide Boosta Dileo live (€ 15/10)

Sabato 18 luglio | ore 21.30
„PerfOrmars“
(Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti)

Domenica 19 luglio | ore 21.00
„Da Vienna a Parigi. Serenate e divertimenti per fiati tra Settecento e Ottocento“
Musiche di G. Donizetti, W. A. Mozart, C. Gounod – Civica Orchestra di Fiati di Milano (Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti)

Lunedì 20 luglio | ore 21.00
Fanfara Station (Tunisia/Italia/USA)
a cura di Musica Morfosi in collaborazione con Festival dei diritti umani (€ 10)

Martedì 21 luglio | ore 21.00
„Figlie dell’epoca“
Rosa Genoni + Sentimento Popolare (€ 12)

Mercoledì 22 luglio | ore 21.00
A Love Supreme (Italia/Togo/Corea del Sud)
Silenzi, luci, spirituals e John Coltrane (€ 8)

Giovedì 23 luglio | ore 21.00
Enrico Ruggeri
in concerto acustico (La Milanesiana, € 23/18 + d.p.)

Venerdì 24 luglio | ore 21.30
Outsound Rhapsody From Jazz to Techno (€ 7 + d.p.)

Sabato 25 luglio | ore 21.30
Treves Blue Band (€ 16,50)

Domenica 26 luglio | Ore 21.00
„Otello“
Civica Orchestra dei Fiati e Tournée da Bar (Ingresso libero su prenotazione fino a esaurimento posti)

Lunedì 27 luglio | ore 21.30
„Sulla morte senza esagerare“
Omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska (€ 15/10 + d.p.)

Martedì 28 luglio | ore 20.30
Concerto dell’Orchestra Sinfonica UniMi (€ 10 + d.p.)

Mercoledì 29 luglio | ore 21.00
AYOM (Portogallo/Angola/Brasile)
Música do Atlantico Negro (€ 8)

Giovedì 30 luglio | ore 21.30
„Ma pure questo è amore“
a cura di Teatro Linguaggicreativi (€ 10 + d.p.)

Venerdì 31 luglio | ore 21.00
Gigi Cifarelli & Antonio Onorato live
con Matteo Frigerio alla batteria e Yazan Greselin all’hammond (€ 15 + d.p.)

Sabato 1 agosto | ore 21.30
„Grandi Musiche per Grandi Film“
Colonne sonore accompagnate dalla proiezione di scene dei film (€ 5)

Domenica 2 agosto | ore 21.30
Roberto Mercadini
“Little Boy: Storia incredibile e vera della bomba atomica” (€ 17 + d.p.)