Intravision: Triennale di Milano

Il 30 luglio l'evento livestream con Adiel, Paula Tape e Capofortuna

Geschrieben von Eric Fiorentino il 26 Juli 2020
Aggiornato il 30 Juli 2020



Torna Intravision, l’iniziativa che mira a favorire il rinascimento delle arti italiane, realizzando eventi nei suoi luoghi iconici e sostenendo il ritorno alla produzione artistica e culturale. Il secondo appuntamento si svolgerà nella nostra amata Triennale di Milano, un’istituzione culturale internazionale, punto di riferimento per l’arte contemporanea, l’architettura e il design. Il Palazzo dell’Arte è l’edificio sede di Triennale, costruito fra il 1931 e il 1933 su progetto di Giovanni Muzio. E sarà la cornice d’eccezione per questo nuovo incontro di artisti, musica, sperimentazione e linguaggi culturali diversi.

Il 30 giugno dalle ore 19 saranno ospiti di questa splendida occasione gli artisti: Adiel, Paula Tape e Capofortuna.

Adiel, la fenomenale dj romana resident del Goa, storico club capitolino, guida le folle in estasi con i suoi set ipnotici. Danza Tribale è la sua solida etichetta e Alessia gira il mondo calcando le consolle dei club e dei festival più famosi del globo.
Paula Tape viene da Santiago del Cile, dove è cresciuta come batterista in band metal e poi indie-electro. Vive tra Barcellona e Milano, dove continua l’esplorazione dell’elettronica: ammicca all’italo e ad altre influenze sperimentali, come i suoni percussivi che hanno modellato il suo stile eclettico.
Capofortuna nasce dall’incontro di Davide Santandrea, meglio noto come Rame, e i fratelli Riccardo e Francesco Cardelli, unendo house italiana con un tocco di funk moderno. Guidano la tradizione nostrana verso un orizzonte musicale contemporaneo fatto di solchi implacabili, caldi e seducenti eseguiti dal vivo con strumenti e hardware analogico.

Per conoscere gli artisti seguite le interviste che noi di ZERO abbiamo sviluppato sui canali social di Intravision. E per rinfrescarvi la memoria, guardate qui il primo appuntamento alla Villa Reale di Monza.