Just Cavalle

Galoppando verso il tramonto ai bastioni di Porta Venezia

quartiere Porta-Venezia

Geschrieben von Martina Di Iorio il 3 September 2020

Virginia e Nicol sono due amiche, cavalle, visionarie, eclettiche donne dietro il progetto che tutti conoscono a Milano come Just Cavalle. Non solo una serata, che prende le mosse in quel mitico posto che è il Bar Doria, in Porta Venezia, ma uno stile di vita che punta alla libertà d’espressione e all’inclusione grazie alla musica. Nessuna door selection, nessuna lista, nessun vip, solo glitter e bomba fragola (il cocktail simbolo del Doria) per queste notti magiche vicino ai bastioni del loro quartiere simbolo. Le abbiamo intervistate, abbiamo sragionato insieme sulla vita, sul futuro, ma soprattutto su Porta Venezia. Il risultato è un mix di anni 60, Gigi D’Agostino e tanto amore.

Cosa fate nella vita?

Galoppiamo al tramonto verso la nostra libertà, dopo aver fatto un po‘ di riscaldamento. Spesso passeggiamo. O passeggiamo o galoppiamo, mai al trotto, è un passo da cattività e noi siamo free spirit.

Che cos'è Just Cavalle, quando e come nasce?

La festa nasce nei meravigliosi anni 60 durante la Summer of love. Una notte stavamo cavalcando una stella ma siamo cadute, la stella si è fatta male alla vocale e l’ha dovuta cambiare e così è diventata stalla. Just Cavalle è una innanzitutto una stalla nata da una stella.

Cosa vi piace del Doria e di Porta Venezia?

Che ha le foto di Maria Teresa Ruta, Mike Buongiorno e noi. Ci piace la Tamara, la rapidità con cui servono da bere, il bomba fragola e il bagno rosa. Non sono male neanche i buttafuori che salutano quando arrivi e quando vai. Il dj lupo solitario, l’arredamento e l’oggettistica, il privè, le luci, l’eleganza del padrone di casa.
Di porta Venezia le stesse cose ma in ordine inverso.

Quali sono secondo voi i simboli (fisici e non) del quartiere?

Virginia W. Ricci.

Se doveste descrivere Porta Venezia con alcune delle canzoni floorkilller di Just Cavalle, quali scegliereste?

1. Is this love
2. Drunk in love
3. Love the way you lie
4. Where is the love
5. I’m outte love
6. Crazy in love
7. Love on top

Sappiamo che avete molto a cuore tematiche di gender. Come si colloca just cavalle in questo contesto? Far festa è un atto politico?

Eliminando il sesso elimineremmo qualsiasi discriminazione di genere.
Pratichiamo l’astinenza da anni e questo è il messaggio portato dai nostri dj set. Abbasso il sesso. Evviva la libertà

Cosa possono fare le feste per creare un confronto su tematiche come gender, omofobia, ecc...?

Mettere Gigi D’Agostino che unisce tutti.

Prima e dopo Just Cavalle, warm up e after.

Prima la nanna, la cacca, lavarsi, pettinarsi, chiedere a Virgi se ha la chiavetta.
Dopo lavarsi, pettinarsi, chiedere a Virgi se ha preso la chiavetta, nanna, cacca.

Se Porta Venezia fosse un animale che animale sarebbe?

Un Grimaldo.