Tue 30.06 2020 – Thu 16.07 2020

Sotto le stelle dell’Austria

Where

Forum Austriaco di Cultura
Via B. Buozzi 113, 00197 Roma

When

Tuesday 30 June 2020 – Thursday 16 July 2020

How much

free

Contacts

Sito web

Come da tradizione, il Forum Austriaco vi invita alle proiezioni estive nel suo giardino. Per prenotarsi scrivere a rom-kf@bmeia.gv.at indicando nome e cognome (massimo due partecipanti) e il film scelto. Le richieste, da inviare entro le 12.00 del giorno della proiezione, saranno ammesse in ordine di arrivo fino a esaurimento posti. La prenotazione sarà valida solo con una email di conferma. Obbligo di indossare la mascherina; distanziamento interpersonale di almeno 1 metro; misurazione della temperatura corporea all’ingresso (non sarà consentito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°)

PROGRAMMA

Martedì 30 giugno
21.00 – “Sea of Shadows” di Richard Ladkani (2019, durata: 104’)

Premiato al Sundance Festival e prodotto da Leonardo DiCaprio, il formidabile documentario dell’austriaco Ladkani racconta la catastrofe ecologica in atto nel Mare di Cortez, dove la pesca illegale mette a rischio la sopravvivenza della più piccola balena del mondo.

Mercoledì 1 luglio
21.00 “Erde” di Nikolaus Geyrhalter (2019, durata: 115’)

Tra i migliori documentaristi austriaci, Geyrhalter firma con “Erde” uno dei suoi capolavori, un resoconto illuminante del nostro rapporto con quella Terra che ogni giorno calpestiamo, livelliamo, scaviamo e perforiamo senza sosta.

Martedì 7 luglio
21.00 – “Anders Essen – Das Experiment” (2020, durata: 84’) di Kurt Langbein e Andrea Ernst
Una grande ingiustizia si nasconde dietro alle nostre abitudini alimentari: se tutti nel mondo mangiassero come in Occidente, servirebbero due pianeti per sfamarci. Tre famiglie provenienti da paesi diversi si sottopongono a un esperimento che le porta a cambiare radicalmente la propria dieta e il modo in cui si rapportano al cibo.

Giovedì 9 luglio
21.00 – “Little Joe” di Jessica Hausner (2019, durata: 100’)
Alice lavora in un laboratorio in cui si progettano nuove specie di piante. Lo strano fiore che ha creato dovrebbe rendere felice chi lo possiede, ma le sue capacità terapeutiche ne nascondono altre ben più pericolose.

Lunedì 13 luglio
21.00 – “Roblove” di Maria Arlamovsky (2020, durata: 75’)
“C’è questa convinzione che il cuore e l’anima siano cose molto complicate. Ma non è difficile per un androide simulare le emozioni umane”. Le parole del guru della robotica Hiroshi Ishiguro aprono questa sbalorditiva ricognizione sul mondo degli androidi e dell’intelligenza artificiale.

Giovedì 16 luglio
21.00 – “The Trouble With Being Born” di Sandra Wollner (2020, durata: 94’)
In un futuro prossimo, Elli passa le giornate sola con suo padre, tra un tuffo in piscina e dei giochi sempre meno innocenti. Ma c’è un dettaglio: l’uomo non è suo padre e Elli non è un essere umano… Tra i film più acclamati e controversi dell’ultimo Festival di Berlino.

Written by La Redazione