Garbatella dedica un grande murales al suo Victor Cavallo

L'opera è firmata da Leonardo Crudi e rende omaggio all'artista scomparso 20 anni fa

quartiere Garbatella

Written by La Redazione il 9 December 2020

“Vittorio Vitolo in arte Cavallo, poeta sovversivo e ribelle, attore stalker e centrocampista anarcoinsurrezionalista”, così recita una scritta all’inizio di un percorso urbano all’interno dei luoghi più significativi di Garbatella, il primo a essere segnato con i classici colori dell’escursionismo montanaro – il rosso e il bianco – e realizzato da Casetta Rossa in collaborazione con l’A.P.E., Associazione Proletari Escursionisti anni or sono. Le tappe sono tuttora visibili e su ognuna c’è un piccolo stencil raffigurante il volto di Vittorio.

Victor Cavallo se n’è andato nel 2000 e in occasione del ventennale della sua scomparsa, e del centenario del suo quartiere di nascita, Garbatella gli dedica un grande murales in Via Massaia, realizzato da Leonardo Crudi. Oltre all’Ottavo Municipio, il progetto vede coinvolte anche altre realtà Up Urban Prospective Factory, Garbatella Localz Only, Siae e Ater.

Fine lavori prevista per sabato 28 novembre, il giorno dopo, dalle 16:00 alle 17:00, sarà trasmesso un concerto di musica classica dalla pagina Facebook del Municipio Roma VIII e sui social dei promotori, accompagnato da un live show di proiezioni che racconteranno la vita di Victor Cavallo. Alle 18:30 proiezioni sui lotti di Garbatella visibili in diretta Instagram. Inaugurazione ufficiale sabato 12 dicembre alle 11:00.