Record Store Day: le iniziative per la grande festa dei negozi di dischi indipendenti

Appuntamento sabato 13 aprile dai vostri 'spacciatori di musica' di fiducia. Nuovi aggiornamenti con i live e le iniziative sparse nei vari negozi dello Stivale, oltre ai più di 300 titoli pubblicati ad hoc per la 12esima edizione, di cui i Pearl Jam saranno ambasciatori

Written by Chiara Colli il 1 April 2019
Aggiornato il 16 April 2019

Ogni giorno è quello giusto per festeggiare i negozi di dischi indipendenti, certo. Ma da qualche anno, esattamente da 12 edizioni, in tutto il mondo c’è un giorno preciso in cui invadere questi spazi – che in molte città, anche grazie al ritorno del vinile e all’indefessa attività dei loro proprietari, sono ancora luoghi magici e molto vivi – per celebrarli all’ennesima potenza senza per questo dimenticarseli nel resto dell’anno. Come ogni primavera, il 13 aprile torna il Record Store Day, una grande festa/manifestazione concepita nel 2007 da Chris Brown (un impiegato di un negozio indipendente di dischi statunitense), per valorizzare e supportare i negozi di dischi indipendenti americani, e quindi anche quelli di tutto il resto del globo.

Oltre a sconti e uscite ad hoc, il Record Store Day è anche l’occasione per fare festa in negozio con live e iniziative che vanno dalle presentazioni di libri a mostre e dj set. Di seguito un riassunto degli appuntamenti in alcune delle principali città italiane:

ROMA
Radiation Records – dalle 10 alle 21, in in entrambe le location di Monti e Pigneto, sconti e 15 uscite esclusive per il RSD. dalle 18.30 nella sede di Pigneto, Djset Cosmic70 a cura di DJ Enry Kyb con una pregiata selezione di suoni disco funk, afro beat acido e proto synth-punk.
Blutopia – dalle 11 alle 20, sconto del 10% su tutto il catalogo. Dalle 16 alle 17 Assalti Frontali, firmacopie delle ristampe dei primi due album e alle 19:30 live di Nancy Natali.
Inferno Store – dalle 10 alle 21:30, sconti e promozioni su tutto il catalogo. Dalle 17.00 aperitivo e live di Path (folk, cantautorato); a seguire dj set a cura di 90 Minuti x Morire Talk Rock Show e Search & Destroy Radio (garage, punk, rock’n’roll e stravaganze assortite).
Discoteca Laziale – Nella nuova area vinile di 70mq listening session con impianto High-end

MILANO
Psycho – Musica e birre per il festone in negozio con live dalle 15 a chiusura. In programma: EUF, I Docs, Wedge, The Golden Grass, Luca Olivieri e Burdush.
VOLUME – Dalle 11 alle 21, sconto del 10% su tutti i dischi nuovi e usati (escluse le uscite RSD), uscite RSD, birra e festa con Nice Strangers, Les Giants e Andrea Lulli che selezioneranno musiche dal pomeriggio.
Ral8022 Vinyl Culture – Nel pomeriggio uno speciale RSD su Radio Raheem condotto da Diggler. Dalle 21 i balconi di Via Corsico 3 diventeranno il palcoscenico di un silent disco party a cielo aperto dove le persone potranno ballare sotto le stelle: LePark & Friends con la community ComeHome.fun faranno ascoltare le novità discografiche di Somne su Aura Dinamica e showcase di Nereau Records con Edea.
Vinile – Mercatino del vinile dalle 12 alle 20, promozioni, sconti, drink e dj set a sorpresa per tutto il giorno.
Backflip Records – dalle 11 alle 20, con le sonorità clubbing di Phade che cattureranno gli appassionati di soulful e deep house.
seaseRPM – Billboard Italia e Pioneer DJ presentano un talk sulla musica elettronica tra il giornalista e dj Tommaso Toma e I-Robots, a seguire uno showcase della Apparel Tronic con Kisk + SCHiLLiNG.
Dazio Art Café – Dalle 18 all’1, una serata dedicata alla puntina, allo scratch e al caro vecchio vinile.

BOLOGNA
SEMM – Lo store festeggia il suo primo decennale di vita con la Charity “Music Is Life”, nata in collaborazione con AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul
Cancro. Tanti ospiti in consolle, dall’italo-canadese Bruno Belissimo alla giornalista e scrittrice Laura Gramuglia fino ai Girlfriend In A Coma, e riflettori puntati sulle pareti del negozio per Best Art Vinyl Italia, mostra di cinquanta copertine di dischi italiani tra le più creative del 2018. Il giorno dopo, una giuria di esperti e addetti ai lavori premierà la migliore da Santeria Paladini 8 a Milano.
Disco D’Oro – DALLE 10 alle 19:30, sconti sul catalogo e disponibili oltre 400 titoli in edizione limitata.

FIRENZE
Move On – Dalle 14, live acustico con le sonorità ancestrali degli Al Doum & the Faryds. A seguire, dj set afro-beat/psych/tropic/r’n’r su vinile by Annibale Crew e presentazione in anteprima della line up di Annibale Festival dell’11 maggio.

TORINO
Rock & Folk – Dalle 18, incontro con Oscar, cantante degli Statuto, che presenta la sua prima uscita da solista.
Rubber Soul – Dalle 17 alle 20, speciale “Factory Records”, la storica label di Manchester, per i 40 anni dalla sua nascita. A cura di Stefano Oflorenz e Maurizio Pustianaz, con l’aiuto di dischi e materiale grafico dell’epoca.

SALERNO
Disclan – Gran festa per il mitico negozio di dischi che inaugura oggi dalle 10 il nuovo store in via Roma 32. Sconti su tutto il catalogo, alle 17 showcase di Edda e alle 19 DJ set di Tonico Settanta & Paolo Caravano. AS seguire console libera per tutti!

NAPOLI
Fonoteca – Dalla mattina fino a sera live a sorpresa di musicisti frequentatori dello storico negozio, tra cui Almamegretta, EPO, Fabiana Martone, K-Conjog, Libera Velo, Suonno d’ajere, i Romito, Scapestro.

PERUGIA
T-Trane – Dalle 15 c/o Musica Musica live con: Paolo Tarsi, Daniele “Boda” Rotella, Il Gigante, JM, Pulsar, Nukleosoulgang, Cekera e Feel Fly. Dalle 20 c/o T-Trane Record Store live con il duo Mu e DIscucci. Degustazioni gratuite strepitose ed incredibili a cura de la Bottega di Perugia

QUI la lista con gli altri appuntamenti in Italia.

La data è di quelle molto attese anche per i collezionisti e gli appassionati, che in occasione del Record Store Day hanno “tradizionalmente” un piatto ricchissimo a cui attingere. Tra le peculiarità della celebrazione c’è sicuramente la pubblicazione ad hoc di numerosi titoli – ristampe, edizioni speciali e anteprime – perlopiù in numero limitato. Quest’anno non fa eccezione e sono oltre 300 le uscite annunciate dall’industria discografica italiana per il 13 aprile (ma compratele nei negozi di dischi e non a prezzi stratosferici su Ebay!). Giusto per fare qualche nome, tra i big troviamo “Bohemian Rhapsody” dei Queen, di cui sarà disponibile il singolo e la colonna sonora del film in versione picture disc. Due titoli anche per Prince, “His Majesty’s Pop Life/The Purple Mix Club”, un disco promozionale creato per il mercato giapponese e “The Versace Experience”, una cassetta con rarità del periodo “Madhouse” e “New Power Generation”.

E ancora: una tripletta per David Bowie, con il picture disc di “Pin Ups”, la raccolta “The World of David Bowie”, e il singolo “Revolutionary Song”, risalente al periodo del film “Just A Gigolo”, di cui Bowie è stato protagonista insieme a Marlene Dietrich (che interpreta la title track sulla b-side); ma anche ristampe, anticipazioni di nuovi album e prime stampe in vinile di Bob Dylan, U2, JJ Cale, Tindersticks, Sigur Rós, Noel Gallagher’s High Flying Birds, Elvis Costello & The Imposters, Frank Zappa, Anderson .Paak feat. Busta Rhymes, Jeff Buckley, Mark Ronson e una valanta di altri. LA LISTA COMPLETA A OGGI DEI TITOLI IN USCITA IN ITALIA LA TROVATE QUI.

Dopo ambasciatori illustri come Iggy Pop, Jack White, Dave Grohl, St. Vincent, Metallica e Run the Jewels, quest’anno saranno i Pearl Jam a “mettere la faccia” su questa manifestazione che, seppur abbia dilagato anche nelle zone più emerse dell’industria discografica, continua ad avere un certo peso specifico anche nell’underground, non solo e non tanto per la varie uscite ad hoc limitate ma anche come momento di festa e condivisione tra gli appassionati di musica.

In ogni negozio di dischi indipendente dove sono entrato, ne ho ricavato sempre qualcosa in termini di ottima musica e di sensazioni forti. Mi sento sempre un po’ meglio quando esco da un negozio di dischi. I Pearl Jam sono onorati di essere ambasciatori dei Record Store Day per il 2019. I negozi di dischi indipendenti sono estremamente importanti per me, e lo sono da quando avevo 12 anni. Prima ancora che sapessi veramente cosa fossero, c’era una certa sensazione di ‘questo è un sogno diventato realtà’ ed è un paese delle meraviglie e c’è così tanto da imparare qui… Ed è ancora così. Supporta tutti i negozi di dischi indipendenti che puoi. Sono davvero una buona parte della società. Sai se ami la musica, questo è il posto giusto per scoprirla ed è importante aiutare le persone che lavorano qui. E richiede uno sforzo perché devi cercare qualcosa che vuoi, devi parlare alla gente. Ho dovuto parlare con le persone per capire quale disco degli Aerosmith dovessi avere prima o qualsiasi altra cosa nel corso di un’intera giornata. È un posto dove imparare. È un posto dove divertirsi. Ed è un posto dove scoprire nuova musica. Vieni al Record Store Day, ma rendilo anche Record Store Year“, afferma a tal proposito Mike McCready dei Pearl Jam.

QUI, sul sito italiano ufficiale del Record Store Day, di cui quest’anno ZERO è mediapartner, trovate i negozi di dischi coinvolti quest’anno nelle varie città (cercando nell’apposita striscia di ricerca)
QUI la nostra guida ai negozi di dischi indipendenti di Roma.