mar 05.12 2017

Greg Fox

Dove

La Fine
Largo dei Fiorentini 3, 00186 Roma

Quando

martedì 05 dicembre 2017
H 22:30

Quanto

€ 5

La cosa bella di Greg Fox è che in tutto quello che si è messo a fare mi ha sempre ribaltato le aspettative. Ho avuto modo di adorarlo come furioso batterista dietro alle pelli dei forsennati Zs (ocio, sempre un gruppo della madonna), con l’ipnosi aliena dei Guardian Alien e ammetto che guardare i suoi show di solo batteria degli ultimi anni mi tiene incollato al tubo peggio di Tullio De Piscopo quand’ero piccolo, cioè prima che diventasse un fenomeno da baraccone buono per Domenica In una volta l’anno. Quando ho sentito parlare di un suo album da solista su RVNG Intl., The Gradual Progression, mai e poi mai mi sarei aspettato di trovarmi di fronte a un disco gommoso che incorpora il funk-jazz, inconsueti scarti (poli)ritmici e un uso creativo della batteria che sembrano uscire direttamente da un blaxploitation di fine ’70 girato da viaggiatori del tempo che arrivano dal futuro. I colpi sulle pelli saranno meno selvaggi degli altri progetti a cui presta il suo senso del ritmo (ricordiamo che nel cv ha anche un posto dietro la batteria di Liturgy, Ex Eye e Fox Millions Duo), ma il viaggione è assicurato da una cura degli incastri sonori fuori dal comune.

Scritto da Onga Boring Machines