Five Ages of Coffee

Scritto da Martina Di Iorio

Spirito

  • Vodka

Ingredienti

  • 3 cl Liquore al caffè
  • 2 cl Vodka infusa con orange custard
  • 2 Meringa al caffe
  • Crumble di amaretti
  • Aria al caffè
  • Coffe Crack

Bicchiere

Coppa Martini

Guarnizione

  • Crumble al caffè

Tecnica

Shake & strain

Circostanza

  • Aperitivo
  • Dopocena
  • Autunno
  • Inverno

Gusto

  • Sweet
  • Bitter

Difficoltà

Difficile

Per The Milan Coffee Festival Federico Volpe, bartender del Dry Milano, ha creato un signature cocktail giocando con il caffè. Un Espresso Martini con texture differenti, che i lettori di ZERO possono provare e vincere partecipando al contest sul nostro account Instagram @zero.eu.

Preparazione

Si inizia con l’infusione di bucce d’arancia nella vodka e la creazione del liquore al caffè con vodka, caffè macinato e sciroppo di zucchero. Importante è il crumble al caffè per creare il “crunchy”. Viene preparato con amaretti bagnati nel caffè e successivamente lasciati essiccare (procedimento da ripetere più volte).
Il “coffee crack” divide la parte liquida da quella più compatta: si tratta di un disco di caramello aromatizzato al caffè.

Shakerare meringhe, liquore, sciroppo, zucchero e vodka. Versare con l’aiuto di uno strainer in una coppa Martini precedentemente raffreddata. Chiudere il bicchiere con il coffee crack. Posizionare la meringa emulsionata al top con la sac à poche e infine il crumble e l’aria al caffè, ottenuta sciogliendo lecitina di soia in un caffè espresso e usando poi un aeratore per erogarla.

Servire in coppetta.