ven 28.09 2018

Trans Upper Egypt + Grip Casino

Dove

Fanfulla 5/a
Via F. da Lodi 5/a, 00173 Roma

Quando

venerdì 28 settembre 2018
H 22:00

Quanto

con tessera Arci

Lo sapevamo già anche prima che qualcuno comparasse le strade di Centocelle a quelle di San Francisco e che Bandcamp Daily si facesse un giro per gli anfratti torbidi del Pigneto: per una dose di ottime bad vibe a base di suoni circolari e ipnotici non serve arrivare a Berlino, in California o ad Austin, basta farsi un giro a Roma Est. Di questa testarda scena DIY capitolina i Trans Upper Egypt sono ormai un’istituzione, (nonostante cambi di line up e qualche anno di assenza su disco), una certezza anche live che da oltre cinque anni declina la psichedelia attraverso una trance (no) global dove krautrock, dub e afro beat si confondono in una foschia oppiacea fuori dal tempo. Con una line up composta dall’instancabile Bob Junior (Holiday INN, Bobsleigh Baby) al basso, Leo Non (WoW!) alla voce e con l’ingresso di Simne Donadni (Rainbow Island) alla batteria, se fossimo su una testata inglese che conta lo chiameremmo “super gruppo”; ma più delle nomenclature qui quello che conta sono i fatti, le connessioni che tengono ancora viva una città che a tratti in superficie sembra completamente morta. E allora stasera tutti a festeggiare il release party di “TUE”, terzo e ancora una volta acidissimo album dei Trans Upper Egypt licenziato dalle benemerite NO=FI e My Own Private Records, assieme al nuovo disco di Grip Casino, “The King & Eye for an I”, ambiziosa e stortissima rilettura di “The King & Eye” dei Residents. Bentornati in borgata.

Scritto da Chiara Colli

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2018-09-15