sab 01.12 2018 – dom 09.12 2018

Prima Diffusa 2018

Quando

sabato 01 dicembre 2018 – domenica 09 dicembre 2018

Quanto

free

Contatti

Sito web

Foto di Margherita Busacca

La platea più grande d’Europa per l’”Attila” di Sant’Ambrogio. Una platea di 181 chilometri quadrati, un’iniziativa che trasforma in inclusivo e alla portata di tutti il grande appuntamento d’elite per eccellenza dell’autunno culturale (e mondano) milanese. L’inaugurazione della stagione scaligera esce dalla sala del Piermarini e torna a invadere la città grazie alla Prima Diffusa, iniziativa del Comune insieme con Edison (che per il nono anno consecutivo garantirà una Prima a zero emissioni) che dall’1 al 9 dicembre porta a Milano, per l’ottavo anno consecutivo, oltre cinquanta eventi gratuiti per far rivivere lo spirito dell’opera verdiana.

Sale teatrali, cinematografiche, alberghi, ospedali, fondazioni, musei, case circondariali: il cuore della manifestazione sarà la proiezione della prima in diretta, il 7 dicembre, su schermi di tutte le dimensioni in tutti e nove i municipi della città. Ma la Prima si diffonde nello spazio e anche nel tempo, per oltre una settimana, con tutta una serie di occasioni per comprendere meglio l’opera e la sua produzione attraverso la voce dei protagonisti e delle maestranze, la figura e i tempi di Attila tra storia e mito. Film, letture, incontri, mostre e una vera e propria rievocazione storica.

Per capire il contesto: la storia di Attila e di Milano si incontrano nel 452 subito prima dell’incontro con Papa Leone Magno. Edison farà rivivere lo scontro tra Unni e Romani di Ezio raccontati nell’opera di Verdi. Accampamenti, duelli, falchi e spade per due giorni al Castello Sforzesco.

Per capire l’opera: incontri con studiosi, musicologi e un vero tour de force del Maestro Chailly per entrare nella partitura verdiana.

Per capire lo spettacolo: verranno aperte Sala Costumi, Sala Scenografia, Sala Make up e ci saranno incontri con il regista Davide Livermore per vivere il dietro le scene della grande produzione della Scala.

Milano sarà presa d’assedio dai Barbari ma sarà una vera festa.

DA NON PERDERE

Attila al Castello, Opening Prima Diffusa
Sabato 1 e domenica 2 dicembre, ore 10.30-18.30, Castello Sforzesco, Porta dei Carmini
Nei fossati e nelle aree del Castello Sforzesco una rievocazione storica riporterà in vita i protagonisti dell’opera di Giuseppe Verdi

Mostre e installazioni a cura degli allievi dell’Accademia Teatro alla Scala
Dall’1 al 9 dicembre
– E il mio nome resterà, Castello Sforzesco, Sale Viscontee, ore 9-17.30 (chiuso lunedì 3)
– Or son liberi i miei sensi, Cinema Teatro Delfino, Piazza Carnelli, ore 17-19
– Il ciel si vesti, Casa Museo Spazio Tadini, Via Jommelli 24, ore 15.30-19.30 (domenica 15-18.30; chiuso lunedì e martedì)
– Attila dall’opera di Verdi al mito, Wow Spazio Fumetto, Viale Campania 12, ore 15-19, chiuso lunedì (fino al 01/06/19)

Incontri barbari
– Neri Marcorè, lunedì 3 dicembre ore 18.30, Triennale di Milano, Viale Alemagna 6, per prenotare clicca qui
– Valerio Massimo Manfredi, martedì 4 dicembre ore 19, Mare Culturale Urbano, Via Gabetti 15
– Daniele Giglioli, “Lectio sul Terrore”, mercoledì 5 dicembre ore 18.30, Spazio Teatro 89, Via Fratelli Zoia 89
– Antonio Sgobba, con Gaia Berruto, “Il paradosso dell’ignoranza da Socrate a Google”, giovedì 6 dicembre ore 18.30,
Casa Museo Spazio Tadini – Via Jommelli 24
– Pacifico, domenica 9 dicembre ore 18.30, Alma Rosé – Artepassante, Passante Ferroviario Repubblica, Piazza San Gioachimo
Prenotazione consigliata su info@almarose.it

Un giorno da unno – Rassegna di film ironica che racconta cinematograficamente la figura di Attila
MIC Museo Interattivo del Cinema, Viale F. Testi 121
– Attila, giovedì 6 dicembre ore 15, girato in Italia da Piero Francisi con protagonisti Sophia Loren e Anthony Queen
– Attila Flagello di Dio, giovedì 6 dicembre ore 17, con protagonista Diego Abatantuono
– Il re dei barbari, venerdì 7 dicembre ore 15, girato in America da Douglas Sirk con protagonista Jack Palance

Scritto da Alberto Bottalico

Contenuto pubblicato su ZeroMilano - 2018-12-01