dom 03.03 2019

Sun Araw + Ottaven & Mai Mai Mai

Dove

La Fine
Largo dei Fiorentini 3, 00186 Roma

Chi

  • Sun Araw

Quando

domenica 03 marzo 2019
H 18:00

Quanto

€ 10

0:00
0:00
  • Beat Cop

    Sun Araw

  • Ma Holo

    Sun Araw

  • Dimension Alley

    Sun Araw

Courtesy of Spotify™

Ci siamo sciolti con le jam chitarrose e acide che faceva nei Magic Lanterns. Abbiamo attraversato con lui dimensioni “ipnagogiche” fatte di soli nastri Not Not Fun, allucinazioni da cameretta e dilatazioni spazio-temporali. Non abbiamo avuto paura quando la musica giamaicana è entrata nei suoi dischi e nelle sue collaborazioni, avvicinando con sapienza dub e reggae agli anfratti psichedelici più o meno hip del momento. Poi lo abbiamo visto salire sul palco non solo con una chitarra, ma anche con un computer e, nonostante tutto, anche lì abbiamo continuato a fidarci.

Cameron Stallones non è solo un personaggio di “culto” dell’underground sperimentale californiano (seppur lui sia originario di Austin, Texas), ma un maestro nel traghettare la psichedelia verso frontiere altre, lontane da quell’apparenza da “kid” coloratissimo e con le camice floreali con cui l’abbiamo visto per tanti anni – e al di là di questioni estetiche, lo vedremmo bene in featuring con il “nostro” Mike Cooper. Tantissimi dischi e collaborazioni, l’attività con la sua etichetta Sun Ark e un percorso in studio e live che lo ha visto fare dell’improvvisazione, astratta e cerebrale, uno strumento per rinnovare – tecnicamente e spiritualmente – la propria musica.

«Mi piace la musica psichedelica se intesa come principio attivo. Una specie di musica psicotropa, che quando la ascolti cambia il modo in cui ti senti e forse anche il modo in cui percepisci la stanza in cui sei». Anche per questo live di Sun Araw (stavolta in formazione a tre) preparatevi a vedere la sala de La Fine trasformarsi in spiaggia afosa, labirinto mentale, paesaggio marziano in HD. Domenica acida con l’apertura affidata al set congiunto fra due noiser (all’occorrenza) prestati alla psichedelia e alla cassa dritta come l’eminenza occulta Mai Mai Mai e Ottaven (aka Canedicoda, che preseterà anche il volume “Adagio con Buccia”) e alle selezioni di Grip Casino.

Scritto da Chiara Colli

Contenuto pubblicato su ZeroRoma - 2019-03-01