sab 13.04 2019

Anna Molly: Joseph Russell

Quando

sabato 13 aprile 2019
H 18:00 - 01:00

Quanto

free

“Disco Time, smoking light under trance ‘n’ getting kissing” è l’attacco di “Disco Illusion”, il brano di Stephen Encinas che sto ascoltando per caricarmi. Il telefono squilla “Tommi esci, sono giù che ti aspetto”. È Beppe Loda, lo storico dj del Typhoon. Sulla carta ha superato i 60, ma per tutti resta sempre “il Beppe bello”. Si fa vivo per le grandi occasioni e oggi è una di quelle: si inizia open air in Porta Volta e si continua al Tempio del Futuro Perduto per la doppia festa di Anna Molly, la misteriosa organizzatrice di cui nessuno conosce l’identità. Il fascino del personaggio non si discute, ma il motivo della nostra visita è la musica che fa muovere le gambe: la disco music. È questo il tema della serata, l’unico – secondo Anna Molly – che “riesce a scaldare davvero le persone”.

L’ospite è Joseph Russel, dj originario di Napoli, con base a Londra, che ha all’attivo alcuni LP pubblicati sulla partenopea Early Sounds Recordings. Se durante il by day i suoni sono più solari e spensierati, al Tempio il tocco coreografico di Anna Molly ci riporta subito all’atmosfera dello Studio 54: la luce stroboscopica illumina la pista con la tipica intermittenza robotica e una serie di mirror ball riempiono la sala di colori, tutto mentre i fumo ci avvolge.
Guardo Beppe, è un libro aperto, fa la batteria con le mani e ondeggia a tempo. Il sound lo ha riportato indietro nel tempo e adesso è la mia fotocopia. La serata vola ma i tentativi di incontrare Anna Molly risultano vani. Restano le vibrazioni positive e una festa da paura, difficile da dimenticare.

Scritto da Un viaggio di Tommyboy