lun 25.03 2019 – dom 28.07 2019

Maurice Marinot. Il vetro, 1911-1934

Dove

Fondazione Giorgio Cini
Isola di San Giorgio Maggiore, 1, 30133 venezia

Quando

lunedì 25 marzo 2019 – domenica 28 luglio 2019
H 10:00 - 19:00

Quanto

free

Contatti

+39 0415229138

Sito web

Organizzatore

Le Stanze del Vetro

Quale confine separa gli oggetti di uso quotidiano dalle opere d’arte? Ancora una volta Le Stanze del Vetro, all’interno della Fondazione Cini, ci aiutano a tracciare quella linea. Perché sarebbe bello immaginare quelle ampolle come scrigni di profumi nella propria toilette o ancora vederli tratteggiare stilizzati in un quadro di Morandi, infilarci steli di narcisi e calli appena sbocciati con un po’ d’acqua. Invece no, guardare ma non toccare, divieto che infine stimola l’immaginazione. Ed era certamente una creatività vivida e palpabile, autenticamente curiosa quella che che nel 1911 fece immaginare Maurice Marinot del vetro. Questa materia incandescente da soffiare, colorare, plasmare: una metamorfosi da forno che man mano ha conquistato il suo interesse di artista. A lui, che all’inizio del ‘900 bazzicava con la corrente avanguardista dei  pittori selvaggi (i fauves tra cui anche il blasonato Matisse), è dedicata la retrospettiva veneziana che conta ben 220 pezzi unici. Si tratta di lavori provenienti principalmente da musei internazionali che raccontano l’evoluzione stilistica di questo artista-artigiano. Tutto si interrompe nel 1934 quando la sua vetreria di riferimento Bar-sur-Seine chiude a causa della crisi. La mostra a cura di Jean-Luc Olivié e Cristina Beltrami, è organizzata dalle Stanze del Vetro in collaborazione con il Museo di Arti Decorative di Parigi (MAD). Marinot nel corso della sue sperimentazioni creative ha letteralmente inventato un nuovo tipo di vetro, spesso, pesante e come egli stesso lo definì “carnoso”: amava giocare con le bolle d’aria sospese nella materia, inciderla con tagli profondi, o corroderla con lunghi passaggi nell’acido. I suoi lavori sono stati e continuano ad essere ancora oggi un punto di riferimento e un modello per designer e maestri vetrai.

Scritto da L.R.

Ad could not be loaded.
Ad could not be loaded.