ven 28.06 2019

Fashion at IUAV 2019

Dove

Iuav - Magazzino 6
Fossa Capara (Dorsoduro) 1827, Venezia

Quando

venerdì 28 giugno 2019
H 20:30 - 23:00

Quanto

free

Organizzatore

IUAV

Foto di Enrico Caldo

È già l’ora del Graduation show 2019, l’evento annuale curato dai corsi di laurea in design della moda dell’Università Iuav di Venezia a chiusura dell’anno accademico. Una grande sfilata che presenta le migliori collezioni di abiti e accessori realizzate dai laureandi del corso triennale coordinati dai designer Arthur Arbesser, Veronika Allmayer-Beck e Renato Montagner e dai laureandi del corso magistrale coordinati da Fabio Quaranta. Dopo L’innocenza del muro e Fattore campo, titoli che hanno caratterizzato, rispettivamente, le edizioni 2017 e 2018, il gruppo di lavoro dei corsi di laurea in moda introduce una nuova idea, Punto notevole. Anche in questa occasione, non è un messaggio chiarificatore a suggerire la direzione ma un titolo accogliente e inclusivo, una suggestione.

Racconta Maria Luisa Frisa: «L’anno scorso ci siamo affidati al linguaggio del calcio, quello prima abbiamo preso a prestito il titolo di una tesi di dottorato in architettura. Stavolta ci siamo lasciati ispirare dalla nautica. I punti notevoli, infatti, sono quelle particolari conformazioni naturali o quelle costruzioni erette dall’uomo che possono essere facilmente individuate e osservate da lontano. Fari, torri, isolotti sono punti notevoli. Anche le cime delle montagne. Elementi importanti nella navigazione costiera, veri e propri punti di riferimento, sempre indicati sulle carte nautiche».


Quest’anno il luogo scelto per il Graduation Show è la zona intermedia tra il Magazzino 5, Polo didattico San Basilio di Università Ca’ Foscari, e il Magazzino 6, sede Iuav per l’attività didattica dei corsi di studio. Un luogo abitualmente praticato dagli studenti che per una sera viene parzialmente riprogettato e cambia fisionomia. La direzione artistica del Graduation Show è di Mario Lupano con Cristina Zamagni, la regia è di Gina Monaco con Niccolò Magrelli. L’identità visiva è di Alessandro Gori.Laboratorium. Alan Chies e Bea De Giacomo fotografano le collezioni per la pubblicazione. Il sound design è a cura di Nicola Di Croce.

Scritto da Redazione Venezia