gio 28.11 2019 – sab 30.11 2019

Ce l'ho Corto Film Festival 2019

Dove

Centro di Ricerca Musicale - Teatro San Leonardo
Via San Vitale 63, 40125 Bologna

Quando

giovedì 28 novembre 2019 – sabato 30 novembre 2019

Quanto

€ 5 + aics (10 senza tessera)

Contatti

Sito web

Nuovo arrivo in città. Prima edizione, infatti, per Ce l’ho Corto Film Festival, evento di tre giorni dedicato ai cortometraggi nazionali ed internazionali organizzato dall’Associazione Culturale Kinodromo e Inside Porn.
Cinque le sezioni del festival che si alterneranno in un denso programma che inizia nel pomeriggio e prosegue fino a tarda serata, includendo anche eventi extra, banchetti e party.

La sezione Ce l’ho Corto, cuore dell’evento, propone al pubblico una selezione di cortometraggi low budget prodotti da autori emergenti under 30 e non ancora distribuiti. A giudicare le pellicole e a premiare il vincitore, con la promessa di distribuzione, l’associazione culturale bolognese Elenfant Distribution e Sayonara Film.

Oltre agli artisti emergenti, la Sezione Internazionale ospita pellicole sotto i 20 minuti provenienti da tutto il mondo con registi affermati come l’australiano Charles Williams (All These Creatures) e Vito Palmieri, nominato al David di Donatello, che porterà Da Teletorre19 è tutto! (qui la nostra storia di Teletorre e del suo fondatore su cui si basa il film). A giudicare i corti Renato Giugliano, che ha da poco completato il suo primo lungometraggio di finzione La Guerra a Cuba (appena passato a Kinodromo), Stefania Fausto fondatrice e direttrice artistica de Orvieto Cinema Fest e da Benedetta Pini fondatrice e caporedattrice di 1977, rivista indipendente di critica musicale e cinematografica.

Dalla collaborazione con Inside Porn nasce invece la Sezione Ce l’ho Porno, con undici cortometraggi che affrontano liberamente il tema della sessualità. La pornografia diventa strumento, in questo caso, per rappresentare i diversi immaginari sessuali, toccando non solo le tematiche dell’erotismo, ma anche dell’affettività e del rapporto col proprio corpo.

La Sezione Ce l’ho Contest si compone, infine, di cortometraggi a tema cibo girati in sole 72 ore dalle 10 troupe bolognesi che hanno partecipato al Ce l’ho Corto Video Contest.

Accanto a tutto questo spiccano diversi appuntamenti collaterali: le proiezioni fuori concorso Arcidiavoli di Lorenzo Pullega e Mise en abyme di Edoardo Smerilli; l’evento di Archivio Aperto, Home Movies / Sound On Le Quattro Stagioni (il 29 novembre), una sonorizzazione live di Guglielmo Pagnozzi di immagini in 8mm, Super8 e 16mm girate tra gli anni Quaranta e Settanta a Bologna; e la collaborazione con Fruit Exhibition che ogni giorno porterà al Festival una selezione di magazine, fanzine e illustrazioni nazionali e internazionali esplorano il cinema, la sessualità e il cibo.

Si chiude in grande stile con un closing party al Mikasa sulla musica di Acid Youth, Filibalou e Tania Kim.

QUI IL PROGRAMMA COMPLET0

Scritto da Gianmaria Concetti