mer 15.01 2020 – mar 15.09 2020

Rondò XVII

Dove

Conservatorio Giuseppe Verdi
Via Conservatorio 12, 20122 Milano

Quando

mercoledì 15 gennaio 2020 – martedì 15 settembre 2020
H 21:00

Quanto

€ 8

Contatti

Sito web

Organizzatore

Divertimento Ensemble

Comincia il nuovo anno e con lui non può mancare anche l’inizio di Rondò, la stagione di musica contemporanea a cura di Divertimento Ensemble, che quest’anno raggiunge i diciassette anni di presenza sul territorio milanese (che si intrecciano con gli oltre 40 anni di vita dell’Ensemble). Affiancate ai molteplici progetti che vedono coinvolti i giovani – questi ultimi, punto di forza dell’attività dell’Ensemble guidato da Sandro Gorli – i contenuti e le proposte per avvicinare la contemporanea a un pubblico trasversale e fuori dall'”Accademia” sono sempre tantissimi e di spessore.

A partire dal focus/compositore ospite dell’edizione, Stefano Gervasoni, tra i più illuminati e originali esponenti della musica contemporanea in Italia (non a caso allievo di Ligeti), del quale verranno eseguite 16 partiture – le prime già per l’inaugurazione di stasera – e che sarà spesso parte attiva nelle performance. Assieme a lui, fil rouge della stagione sarà un altro volto ma più giovane della contemporanea, il Compositore in residence, Francesco Ciurlo. Tantissimi gli appuntamenti – qualcuno anche fuori porta, a Bobbio e nel Monferrato – fino a settembre sparsi sul territorio, nelle varie “case” di Divertimento Ensemble: Fabbrica del Vapore/Contemporary Music Hub, Museo del Novecento, Conservatorio, Teatro Litta e Palazzina Liberty.

Appuntamenti come sempre divisi per filoni e aree tematiche, dai progetti europei dedicati ai giovani (Ulysses e DYCE) al consueto masterclass “Call For Young Performance”, agli omaggi a Maderna e Donatoni (rispettivamente nel centenario dalla nascita e nel ventennale della scomparsa), gli incontri intitolati Happy Music e il Laboratorio di Ascolto Musicale e quello di Improvvisazione, gli ensemble stranieri ospiti (gli spagnoli Taller Sonoro e il francese Collective lovemusic) e gli Autoritratti di due musicisti dell’Ensemble, il clarinettista Maurizio Longoni e il trombonista Corrado Colliard. A voi la (sempre più ampia) scelta.

PROGRAMMA:

Stefano Gervasoni (1962)
“Prato prima presente” – per ensemble (2009)
“Nube obbediente” – per trombone, percussione e ensemble (2011)
“Gramigna” – per cimbalom e ensemble (2009-15)

ESECUTORI:
Corrado Colliard trombone
Elio Marchesini percussione
Aleksandra Dzenisenya cimbalom
Divertimento Ensemble
Sandro Gorli direttore

Scritto da Olivia Rumori

Contenuto pubblicato su ZeroMilano - 2020-01-10