mer 16.09 2020 – mar 22.09 2020

Bologna Bike City: sette giorni dedicati al mondo alle bicilette

Dove

Bologna
Bologna

Quando

mercoledì 16 settembre 2020 – martedì 22 settembre 2020

Quanto

free

Contatti

Sito web

Una colazione gratuita per ciclisti urbani, un festival di cinema, una mostra fotografica, corsi di ciclomeccanica, eventi online e pedalate solidali: Bologna Bike City porta per il secondo anno in città un cartellone di eventi dedicati al mondo della bicicletta in corrispondenza della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

La rassegna, organizzata dalla Velostazione Dynamo e da Fabbrica Fotografica si svolgerà tra il Parco della Montagnola, il Cortile di Palazzo d’Accursio, il Ciclocaffè Le Ruote (in via Massarenti) e le più popolate ciclabili della città, mentre la Velostazione, traslocata al 71/L per i lavori di ristrutturazione, ospiterà tutti i laboratori.

Si parte mercoledì 16 con la Bike Breakfast, ovvero un caffè, un succo o un biscotto per ringraziare chi pedala ogni giorno, dalle 8 alle 9.30 a Ponte Matteotti e Porta San Donato.

Rassegna nella rassegna, sarà comunque il festival multidisciplinare di cinema, fotografia e arte ispirati al mondo della bicicletta Visioni a Catena a occupare una parte consistente della Bike City. Dedicato alle bambine e ai bambini, al loro diritto a muoversi in autonomia anche in città e a stare all’aria aperta, il festival si aprirà con un panel a cura di Consulta Cinnica a cui interverrano gli assessori Lepore e Mazzanti ed esperti di outdoor education da tutta Italia mercoledì 16 settembre alle 19 in Cortile Guido Fanti, seguito dal documentario sulla morte del campione di ciclismo Michele ScarponiGambe”, presentato da Marco Scarponi e da Andrea Colombo.

Il programma di Visioni a Catena prosegue con visite guidate in bicicletta per famiglie, laboratori creativi, uno spettacolo di circo, cortometraggi da tutto il mondo e due film in anteprima italiana: Motherload, uscito nel 2020, film documentario che sta suscitando un interesse crescente e che esplora il potenziale comunitario della cargobike, anche attraverso la quotidianità delle famiglie che hanno deciso di rinunciare all’auto, nel tentativo di traghettare i propri figli fuori dalla crisi climatica, e Cycling Angels, il racconto intenso e struggente di un viaggio in bici di 1300 km di un gruppo di bambini provenienti da contesti di disagio.

Andrà, invece, in streaming l’argomento caldo delle corsie ciclabili in carreggiata e delle bike lane, in un dialogo aperto a domande e riflessioni tra l’architetto Matteo Dondè e l’ingegnere Alfredo Drufuca, in diretta sulla pagina facebook di Andràtuttinbici, lunedì 21 settembre dalle h 21.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

Scritto da La Redazione