ven 08.04 2016 – dom 10.04 2016

Sarah Lucas – "Innamemorabiliamumbum"

Dove

Albergo diurno Venezia
Piazza Oberdan, Milano

Quando

venerdì 08 aprile 2016 – domenica 10 aprile 2016

Quanto

gratis, prenotazione obbligatoria

Contatti

Sito web

Foto di Wolfgang Thaler

La Fondazione Trussardi ha sempre sviluppato le sue mostre all’interno di luoghi e palazzi bellissimi in centro a Milano, lasciando interagire, ogni volta, l’artista invitato con le peculiaritĂ  storiche e stilistiche dell’ambiente. C’è stata la Milano anni ’50 con Pipilotti Rist al cinema Manzoni, quella Liberty con Elmgreen & Dragset in galleria Vittorio Emanuele, quella dei luoghi abbandonati con Paola Pivi nella vecchia stazione di Porta Genova, e così via … Per il 2016 – l’8, il 9 e il 10 aprile – In occasione e in collaborazione con Miart, la Fondazione rimette in gioco un nuovo luogo, particolare e underground, nel vero senso del termine: si tratta dell’Albergo Diurno Venezia che è stato restaurato l’anno scorso e ancora poco visitato dai milanesi, che si trova proprio sotto Piazza Oberdan, in porta Venezia. L’operazione, avvenuta con l’appoggio del FAI e del Comune di Milano, rappresenta un nuovo step di Fondazione Trussardi che, dopo la Grande Madre a Palazzo Reale l’anno passato, ha dimostrato ancora una volta di essere un caposaldo della cittĂ  di Milano per il contemporaneo.

diurno-porta-Venezia-milano

E proprio dalla Grande Madre il percorso espositivo prosegue con una grande donna dell’arte: Sarah Lucas, la controversa, matta, ironica e provocatrice artista inglese dello storico gruppo dei Young British Artists, che ancora a Milano non aveva realizzato una mostra personale in un luogo istituzionale. E il percorso è avvenuto tutto d’un botto: dalla Biennale di Venezia – dove la Lucas ha rappresentato il suo paese con un padiglione tutto giallo toccando tematiche legate alla donna, alla sua sessualità fortemente espressa, e anche una dose d’ironia attraverso l’uso delle sigarette, che abbiamo poi visto, qualche mese dopo, a Fondazione Prada, all’interno del “garage” ricreato, con una Chevrolet ricoperta di mozziconi. INNAMEMORABILIAMUMBUM è il titolo della mostra a cura di Massimiliano Gioni, questa volta affiancato da Vincenzo De Bellis, direttore della fiera di Milano. Un “teatro dell’ambiguità” che restituisce vita all’Albergo Diurno, luogo storico nato da un progetto del Portaluppi dove, dal 1926, chi era di passaggio a Milano si fermava per prendersi cura di sé: da questo concetto la Lucas crea una mostra site specific attraverso fotografie, collage, sculture e disegni, che saranno accompagnati da performance e interventi musicali nel week end.

Scritto da Rossella Farinotti