ven 16.09 2016

Calcutta

Dove

Estragon
Via Stalingrado 83, 40127 Bologna

Quando

venerdì 16 settembre 2016
H 21:00

Quanto

€ 10 + dp

Ho visto Calcutta live per la prima volta in uno dei circoli Arci del Pigneto, a Roma, che ha bazzicato per anni. Erano le due di notte e cantava a squarciagola Pomezia nel giardino: mi ha suscitato immediata simpatia. All’inizio – parliamo di circa tre anni fa – il cantautore di Latina era una promessa del lo-fi orbitante nel quartiere più hip intra-raccordo. Un album come Mainstream, chiaro negli intenti fin dal titolo, ha spiazzato quanti lo conoscevano per i live con chitarra prestata da chissà chi. Del vecchio universo è rimasto un intermezzo drone a cura di Mai Mai Mai intitolato – non a caso – Dal Verme. Nel nuovo immaginario, splendidi arrangiamenti pop hanno preso il posto dell’essenziale formula chitarra/voce, mentre testi meno surreali rispetto al passato, ma sempre imbevuti di amore e una buona dose di spleen, mietono proseliti e riscuotono critiche (ultra)positive, intasando bacheche Facebook e riempiendo le pagine dei giornali. Da quando è stata annunciata l’uscita dell’album, l’impressione è che di Calcutta si parli ovunque e ne parli chiunque, persino nei negozietti bangla di Roma, Milano e Bologna dove ha presentato Mainstream in showcase del tutto inusuali (quando la genialità rasenta il diabolico). Il nuovo fenomeno “romano” dopo I Cani – lo stesso Niccolò Contessa figura tra i produttori? Forse lo è già: «Ho fatto una svastica in centro a Bologna ma era solo per litigare» è la frase dell’anno.

Scritto da Livio Ghilardi