mar 18.10 2016 – sab 22.10 2016

Motus: Raffiche

Dove

Hotel Carlton
Via Montebello 8, Bologna

Quando

martedì 18 ottobre 2016 – sabato 22 ottobre 2016

Quanto

€ 15

Organizzatore

VIE festival

L’omaggio dei Motus a Spendid’s di Jean Genet sul tema dell’identità e della rivolta.

Era il 2002 quando Motus portava in scena Splendid’s, testo di Jean Genet mai rappresentato in Italia prima di allora, che il gruppo allestì proprio in alberghi di lusso, dove lo spettacolo prendeva forma attivando un cortocircuito di realtà e finzione. La rivisitazione che Motus ha immaginato per tornare dopo quattordici anni a quel testo, fa slittare il moto di ribellione di quelle pagine – originariamente scagliato contro gli schemi borghesi e le prigioni sociali – verso altri confini, come quelli dell’identità di genere e della trasformazione.
L’idea, capace di nuovi scardinamenti, parte dal corpo, e dalla scelta di mandare otto attrici in scena a travasare la banda maschile in un covo di “streghe transmoderne” e scandagliare l’altra faccia delle gabbie di genere. E, se un divieto di trasposizione “al femminile” posto dalle regole del copyright internazionale ha impedito l’operazione, Motus ne ha tratto giovamento decidendo per una riscrittura, libera, divertita, incalzante, di quelle mutazioni che Genet attraversava senza esitazione. Ha preso corpo così, dalla penna di Magdalena Barile e Luca Scarlini, un testo dal taglio camp, dinamico e ironico, capace di ricollocare i più che mai necessari umori e balletti di un’irriducibile opposizione al sistema.
«Raf-fiche parte dalla stessa situazione narrativa per raccontare identità mutanti e sovversive, creature che hanno sospeso per sempre la volontà di definirsi. Figure che hanno a lungo usato la performance come forma di attivismo politico, e che ora, in una situazione di minaccia e incalzante persecuzione da parte delle potenti lobby conservatrici, sono passate a una lotta di altro tipo, hanno imbracciato il mitra, ma senza rinunciare alla loro naturale eleganza, per affermare “un’altra” visione della società, senza ruoli prestabiliti e controlli eterocentrici».


ORARI

martedì ore 19
mercoledì ore 20
giovedì ore 18 – 21
venerdì ore 17 – 21
sabato ore 17

Scritto da Salvatore Papa