ven 05.05 2017

5 di Macao

Dove

Macao
Viale Molise 68, 20137 Milano

Quando

venerdì 05 maggio 2017
H 22:00 - 10:00

Quanto

€ 5

Macao in Viale Molise: la facciata

Il collettivo che nel 2012 aveva occupato la Torre Galfa, e poi a ruota altri spazi milanesi, nello stesso anno si stabilì in quella che un tempo era la sede della Borsa del Macello, Macao. Da quel momento sono passati cinque anni e, oggi, Milano si prepara a spegnere le candeline di uno dei posti più affascinanti della città.
Tutto quello che sta accadendo intorno allo spazio occupato, la questione della vendita e di “Se Macao non esistesse”, è la cornice politica di un luogo, fatto di persone, che vuole continuare a vivere e che sta per festeggiare un compleanno di arte e di musica.

È il 5 maggio, sono in viale Molise con i soliti, inseparabili amici. Alle 21:30, la Hall di Macao si prepara ad accogliere “Miraggio Migranti”: uno spettacolo sull’autonarrazione dell’emigrante. Il teatro di Alem Teklu, Soledad Nicolazzi, Barbara Monaco e Alessandra D’Aietti sposa l’arte figurativa, la musica e la ricerca artistica per raccontare una storia comprensibile a tutti, fatta di reale e di immaginario, basata su performance, musiche e pupazzi che si muovono sulla scena, il tutto accompagnato da un registro ironico spiccatamente coinvolgente. Mentre nella sala Temple invece arriva in consolle Frames of Reference b2b Dope Iggy (UNTO Records / Macao). Questo è l’incontro più puro della techno dai bassi spinti e scuri di Alessandro Chiesi, in arte, appunto, Frames of Reference, e l’acid di Dope Iggy, direttamente dalla Croazia. Poi me la giro un po’ e torno in Temple per Peverelist, l’elettronica britannica che a metà serata mi carica e mi prepara al prossimo round musicale, quello di Hencote / Henkot (un grande ritorno in consolle, a Macao). E così sono pronta a saltare fino al mattino, anche perché in giardino si alterneranno Paramida prima, con il sound underground di una Berlino che ci piace, e Tai&i b2b Xen poi, che da Israele portano in pista una musica electro-psycho incredibile. E noi tutti lì a muovere il capo su e giù, e il corpo prima a destra e poi sinistra. Meglio stare sotto cassa, non perdere un suono. Vivere la serata fino all’ultimo.

Manca poco a venerdì e sono già lì con la testa. Anche il colonnato più seducente della città, probabilmente agghindato a festa, è pronto ad accogliere tutt*.

PROGRAMMA
HALL – “Vanno via come un fiume”, spettacolo di Miraggi Migranti in collaborazione con Radio NoBorder
TEMPLE – Frames of Reference b2b Dope Iggy (UNTO Records/Macao); Peverelist (Livity Sound/Punch Drunk Music – Bristol); Hencote/Henkot (UV/Macao)
GARDEN – Paramida (Love On The Rocks/Berlin); Tai&i (TEDER.FM – Israel) b2b Xen (Malka Tuti – Israel)

Scritto da Alessia Musillo