ven 22.09 2017

Schwarzmann

Dove

Volt
Via Molino delle Armi 16, Milano

Quando

venerdì 22 settembre 2017
H 23:55 - 05:00

Quanto

liste: reservation@voltclub.it

Ho visto e sentito Henrik Schwarz in così tanti contesti e forme che non riesco a ricordarmi dove e quando mi sono convinto che fosse uno dei fuoriclasse dell’elettronica e della classica contemporanea. Forse nelle mie prime puntate al Watergate, sotto il soffitto di lampeggianti rossi e con l’alba a fare capolino in riva allo Sprea. Oppure nel 2009, durante un live set sudatissimo al Trow, dopo aver girovagato per ore nella periferia est di Amsterdam, alla ricerca della porta di questo ex club che, allora, aveva appena aperto i battenti e non figurava sulle mappe. I più fortunati tra voi lo hanno sentito live con la band sull’Oberbaumbrücke, oppure nei party Innervisions; chi ama il jazz e la classica lo ha forse visto in trio live con Wesseltoft e Berglund (ex contrabassista di Esbjörn Svennson) in una sala concerti istituzionale. Henrik combina la formazione da musicista al gusto per la materia del suono, il ritmo della composizione con un mood raffinato, moderno. Frank, uno dei due Âme, negli ultimi anni, si è dedicato interamente alla produzione in studio e ai live set. Con uno stile più abrasivo e che gioca sul drop e sul volume, Frank è l’ottimo complemento per lo stile di Henrik. Il loro progetto, Schwarzmann, vive da qualche tempo sulla carta, ma non è mai veramente partito, per mancanza di tempo di entrambi. Io dico che se il nostro feeback stasera sarà di quelli buoni, li convinciamo a fare finalmente sul serio.

Scritto da Raffaele Paria