Ambaradan

Zero qui: Decide il suo conto.

Contatti

Ambaradan Via Lodovico Castelvetro, 20
Milano

Orari

  • lunedi 12–15 , 18–02
  • martedi 12–15 , 18–02
  • mercoledi 12–15 , 18–02
  • giovedi 12–15 , 18–02
  • venerdi 12–15 , 18–02
  • sabato 12–15 , 18–02
  • domenica 12–15 , 18–02

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Scritto da Martina Di Iorio il 21 marzo 2018

E se foste voi a decidere quanto costa ciò che avete appena mangiato? Succede da Ambaradan, nuova pizzeria aperta da Paolo Polli, il provocatorio proprietario che inventa questo format dove il conto lo decide il cliente. Comodo, direte voi. Dipende tutto dall’indice di gradimento della tavolata che deciderà se assegnare un punteggio M (migliorabile), B (buono) o O (ottimo) alla serata. La differenza di gradimento ha una variabile di 2 euro. Per esempio: la pizza margherita può costare 6 euro (migliorabile), 7 euro (buona) o 8 euro (ottima). Se scegliete di dare il massimo punteggio la differenza andrà come mancia allo staff. Un modo diverso per gratificare il lavoro e capire come questo sia migliorabile. Sceglieranno tutti di dare il punteggio minimo? Paolo Polli (BQ, le celebri birrerie cittadine) ci dice che è fiducioso nel prossimo. La mano che impasta e farcisce è quella di Enrico Formicola, direttamente da Pizzium di Milano, e la pizza è in stile napoletano. Secondo il nostro gusto è ancora migliorabile, anche s egli ingredienti sono tutti di alta qualità come le uova di Paolo Parisi, lardo di Patanegra, crudo San Daniele dell’Azienda Dall’Ava. Provare per credere. Molto buone le birre artigianali del birrificio BQ: provatele tutte in un crescendo di gusto. Tra Pils e Double IPA non rimarrete delusi. Da Ambaradan spingono anche molto sui cocktail, forse troppo zuccherini e dolci, ma apprezziamo l’idea di voler abbinare il cocktail alla pizza. E voi quanto paghereste?