Bistrot Bio

Contatti

Bistrot Bio Via del Casaletto, 400
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 19:30–23
  • mercoledi 19:30–23
  • giovedi 19:30–23
  • venerdi 19:30–23
  • sabato 19:30–23
  • domenica 12–15 , c–h

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Cucina

Prezzo

Scritto da Martina Di Iorio il 17 luglio 2015
Aggiornato il 20 luglio 2015

Da tòpos dell’arte moderna (presente il ritratto di Goethe sull’Appia?), a “oggetto” impolverato nel dimenticatoio: la campagna romana ha rischiato l’estinzione e per salvarla ci sono volute le riserve naturali. Una di queste è la Valle dei Casali, tra le più vicine al centro città. Il Bistrot Bio si trova proprio qui, nella Casa del Parco, e nella sua cucina c’è Marco Moroni, chef giovanissimo, che fa quadrare il cerchio tra piatti di terra e di mare e prodotti di stagione: “Sicuramente bisogna scendere a qualche compromesso, ma non è affatto un peso. Noi ci avvaliamo di una rete di piccoli produttori locali: per quanto riguarda la frutta e verdura, per esempio, ci appoggiamo all’azienda ‘Il Trattore’, che è proprio adiacente alla Casa del Parco e produce biologico da 30 anni”. Nel menu rivisitazioni della tradizione romana, come cacio e pepe con gamberi, gricia con verde di zucchina, le polpette di bollito e il bollito alla picchiapò, più alcune chicche come la tartare di manzo con uovo di quaglia – squisita -, le polpettine di ricciola e la mozzarella in carrozza con panure di nero di seppia. Chiedete un tavolo all’aperto se la stagione lo consente – altrimenti si sta alla grande anche al chiuso – e dissetatevi con del bianco: la nostra scelta, un Grechetto dell’azienda bio Moretti.