Vicious

Zero qui: balla nel sottosuolo.

Foto di Chiara Lorè

Contatti

Vicious Via Achille Grandi, 7/A
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 23–04
  • mercoledi 23–04
  • giovedi 23–04
  • venerdi 23–04
  • sabato 23–04
  • domenica chiuso

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 22 ottobre 2015

In principio era il Max’s Bar, punto di riferimento homo capitolino di cui qualcuno rammenterà i lunedì agguerriti. Partito in sordina con la serata di punta del sabato, il Vicious ha preso piede e ora offre serata già a partire dall’inizio della settimana. Il club è piccolo, intimo e pieno di specchi. Si accede da una porta su strada, scendendo delle scalette ripide e da lì si arriva subito nella zona bar, dove, bisogna rimarcarlo, i cocktail sono affidati a barman che ne sanno, poi le due sale: una piccola sulla sinistra, molto divertente perché si balla in 30/40 stretti come in un cubicolo; la sala principale sulla destra, un quadrato scurissimo dove le luci più forti sono le strobo e quelle della consolle. Sabato si va di 4/4 senza esitazione con spesso ospiti internazionali, venerdì qualche nome hype, con i bassi che possono anche spezzarsi.