Baja Sardinja

Zero qui: Fa strage di aragostelle

Foto di Barbara Sara Bianchi

Contatti

Baja Sardinja Via Tagliamento, 11
Milano

Orari

  • lunedi 12:15–14 , 19:15–23
  • martedi 12:15–14 , 19:15–23
  • mercoledi chiuso
  • giovedi 12:15–14 , 19:15–23
  • venerdi 12:15–14 , 19:15–23
  • sabato 12:15–14 , 19:15–23
  • domenica 12:15–14 , 19:15–23

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Scritto da Arrigo Razzini il 27 maggio 2015
Aggiornato il 22 settembre 2016

Se cercate tranquillità e intimità, meglio cambiare aria: più che una baia della Sardegna, immensa e deserta, somiglia alle spiagge liguri di 2-metri-2 a Ferragosto, quando gli altri bagnanti ti calpestano. Tra urla e piatti volanti, attese, gomitate e rispostacce dei camerieri (che poi alla fine ti vogliono bene, vedi bottiglia di Mirto offerta dopo il caffè), si respira la Sardegna delle “peggiori” osterie di paese. La cucina, miracolosamente, resiste: piatti abbondanti e soprattutto gustosi come aragostelle alla griglia (ormai purtroppo rarissime e fuori menu a causa dei prezzi del marcato), spaghetti ricci e vongole, zuppa di mare, polipo o gamberi alla catalana; inoltre pizza e qualche piatto di terra (culurgiones, tagliata). Averne, di locali così.