L'Asino d'Oro

Zero qui: mangia carne come se fosse caviale.

Foto di Laissez Fare

Contatti

L'Asino d'Oro Via del Boschetto, 73
Roma

Orari

  • lunedi chiuso
  • martedi 12:30–14:30 , 19:30–23
  • mercoledi 12:30–14:30 , 19:30–23
  • giovedi 12:30–14:30 , 19:30–23
  • venerdi 12:30–14:30 , 19:30–23
  • sabato 19:30–23
  • domenica chiuso

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Prezzo

Qui la carne la lavora un artista, Lucio Sforza, chef che ha trasferito il suo Asino da Orvieto a Roma (prima a Montesacro ora a Monti). I patti sono d’ispirazione umbro-"etrusca" e quindi di ultra terra, dall’antipasto ai secondi: cinghiale, guanciali, agnello, coratella, prosciutti, con proposte ottime anche per le zuppe. Lodevole il menu fisso del pranzo, quando è possibile assaggiare, ad esempio, una lonzetta tonnata e altre due portate per poco più di 10 euri. Arredo piuttosto moderno in contrasto con il carattere sanguigno dei piatti.