Museo Ostiense

Foto di Blackcat

Contatti

Museo Ostiense Viale dei Romagnoli , 717
Ostia Antica

Orari

  • lunedi 08:30–19:15
  • martedi 08:30–19:15
  • mercoledi 08:30–19:15
  • giovedi 08:30–19:15
  • venerdi 08:30–19:15
  • sabato 08:30–19:15
  • domenica 08:30–19:15

Si prega di verificare sempre
l'attendibilità delle informazioni fornite.

Il difficile sarà convincervi, mentre state per raggiungere il mare, a sterzare verso le rovine di Ostia Antica e sentirvi un po’ l’Indiana Jones di Centocelle. Eccovi allora un paio di motivazioni. Il Lido di Ostia è per molti l’epicentro dell’inferno, la patria degli zarri con Fiat Uno Abarth in assetto da guerra. All’Idroscalo, poi, fu ucciso uno dei più grandi poeti italiani: Pasolini. E non dimentichiamo che, nel lontano ’84, qualcuno rapì il bracchetto di Gualtiero, il bagnino, chiedendo come riscatto il materassino autografato da Renato Zero. Sterzate ordunque, parcheggiate e attraversate il Decumano massimo di Ostia Antica. Ci vorrà almeno un giorno per assaporare la città fantasma, ridotta a un intreccio di immensi ruderi; infine ammazzate la giornata al museo, con un foulard da Luchino Visconti. Troverete busti e ritratti di personaggi illustri di Ostia antica: filosofi e membri della famiglia reale (Asclepio, Volcacius Miropnous, Faustina Maggiore, Traiano). Da non perdere le sculture. Quando vi deciderete a sterzare, state tranquilli: al parcheggio di Ostia Antica non troverete adesivi dello scorpione sulla Fiat.