Arte 24/7: La Fondazione lancia il progetto #80 | #90 & more

Il Covid-19 e il buon vicinato uniscono per la prima volta due importanti realtà dell'arte contemporanea romana, entrambe in Via Crispi

Scritto da La Redazione il 9 giugno 2020

Foto di Daniele Molajoli

Come durante il lockdown abbiamo imparato a conversare con i nostri vicini, andando oltre i tradizionali saluti formali, così alcune gallerie d’arte hanno iniziato a collaborare assieme, spinte dalla necessità di farsi forza a vicenda dopo settimane di chiusura forzata. A Roma è successo in via Crispi, dove La Fondazione e la sede romana della Gagosian sono separate solo da un numero civico – si trovano rispettivamente al 18 e al 16.

Il progetto a quattro mani si chiama “#80 | #90 & more” e vedrà La Fondazione come protagonista principale e in notturna, mentre alle 11:00 del mattino sarà la Gagosian a raccogliere il testimone. A cadenza settimanale, un’opera video di un artista appartenente alla generazione nata a cavallo tra gli anni 80 e 90 sarà visibile e fruibile dalle vetrate de La Fondazione dalle 18:00 alle 11:00 del mattino successivo. Terminata la visione, il testimone passerà alla Gagosian, che aprirà i battenti per far visitare la personale di Stanley Whitney.

Il nome dell’artista protagonista della settimana sarà svelato con un post di annuncio e l’hashtag
#unboxingproject sul canale Instagram @lafondazione_roma il venerdì precedente per il martedì successivo.

Il progetto “#80 | #90 & more” è a cura di Pier Paolo Pancotto e andrà avanti fino a settembre 2020. Dal 9 al 15 giugno spazio al duo Invernomuto.