ArtRockMuseum: i pezzi preferiti da Paletti

Il cantautore, ospite della rassegna musicale a Palazzo Pepoli mercoledì 7 marzo, ci ha raccontato alcuni dei pezzi che hanno segnato il suo stile

Scritto da La Redazione il 5 marzo 2018

Cantante e polistrumentista bresciano, dopo l’esperienza a Londra Paletti è tornato in Italia per registrare il suo nuovo disco Super, tra electro pop e musica d’autore, i cui brani verranno suonati in acustico al Museo della Storia di Bologna mercoledì 7 marzo per il quarto appuntamento della rassegna ArtRockMuseum 2018.

Per arrivare preparati ci siamo fatti raccontare da lui una playlist di pezzi che ne hanno segnato lo stile. Godetevela.


The ClashRock the Casbah
Anche se sono stanco, incazzato o distratto, appena sento questo pezzo devo ballarlo.

______________________

Franco BattiatoIl Re del Mondo
La musica è spiritualità e Battiato ne sottolinea l’importanza in ogni suo brano, questo un brano che ascoltava mio padre quando ero piccolo.

______________________

The PoliceRoxanne
Una delle band più importanti con la loro canzone più importante che poi li ha trainati verso il successo con il primo disco tutto bellissimo dove punk e reggae venivano fusi da un power trio inossidabile.

______________________

Chrome HoofTonyte
Brano che è nervo puro, loro suonano come piace a me, ogni nota come se fosse l’ultima.

______________________

Talking HeadsCrosseyed And Painless
Groove e stravaganza da una delle menti più brillanti degli ultimi 100 anni, ogni cosa che fa David Byrne è a suo modo concreta e originale, sempre uno sperimentatore.

______________________

Beastie BoysSabrosa
Una band fondamentale che ha attraversato molte fasi facendo sempre molta ironia.

______________________

AreaLuglio Agosto Settembre Nero
Band straordinariamente sperimentale sia musicalmente che socialmente, ascoltata tanto in adolescenza quando con la mia prima band provavamo a suonare nella mansarda dell’ancora migliore amico Gaetano.

______________________

Elio e Le Storie TeseBorn to be Abramo
Musicisti straordinari capaci di affrontare ogni genere musicale conoscendolo, migliorandolo. Tonnellate di ironia intelligente.

______________________

Red Hot Chili PeppersSir Psycho Sexy
Band e album fondamentale per la mia crescita. Ne ho 3 copie in cd tutte consumate e una in doppio vinile.

______________________

NirvanaLove Buzz
Quando mio cugino mi portò la loro cassetta nel 1990 e ascoltai questo pezzo la mia vita cambiò, smisi di suonare la tromba e monopolizzai la chitarra classica di mia sorella e imparai da autodidatta.