BMA – Bologna Musica d’Autore: tre giorni per scoprire i nuovi talenti della musica italiana

Scritto da La Redazione il 23 luglio 2021

Torna BMA – Bologna Musica d’Autore la rassegna di Fonoprint arrivata alla sua quinta edizione per scoprire i nuovi talenti della musica italiana. I finalisti di quest’anno sono: 99Paranoie, Andrea Di Donna, Jamila, Lyl, Malvax e My Girl Is Retro. Saranno ascoltati da una giuria di addetti ai lavori composta da: Matteo Romagnoli (Garrincha Dischi), Alessandro Ceccarelli (BPM Concerti), Gianrico Cuppari (Tuttomoltobenegrazie), Giacomo Fiorenza (42 Records), Laura Valente (cantante), Nina Selvini (Astarte Agency), Patrizio Cenacchi (ATER Musica) e Pierfrancesco Pacoda (giornalista e critico musicale).

Si inizia il 26 luglio con una giornata di visite guidate, con Paola Cevenini – socia di Fonoprint fin dagli inizi – all’interno degli studi, alla scoperta del luogo che ha visto passare, nel corso degli anni, artisti come Lucio Dalla, Samuele Bersani, Luca Carboni e tanti altri. I partecipanti avranno la possibilità di ascoltare in anteprima i brani degli artisti del BMA 2021 nella grandezza e nella purezza del suono che ha reso famoso lo studio.

Il 28 luglio i sei selezionati si esibiranno in Fonoprint a porte chiuse, per poi salire, il 29 luglio sul palco del Covo con ospite, Laurino, vincitore dell’edizione 2020.

L’appuntamento è poi il 17 settembre al DumBO dove verranno decretati i due vincitori assoluti del BMA 2021, che si esibiranno nuovamente dal vivo in compagnia, come è sempre nella tradizione del BMA, di alcuni ‘ospiti segreti’, che verranno svelati a breve.

Info su www.fonoprint.com