Bologna Estate 2019: le novità, gli eventi, i nomi

Scritto da La Redazione il 7 maggio 2019

250 rassegne, 200 luoghi e 2000 eventi. Sono i numeri del nuovo cartellone estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna e presentato oggi davanti al Treno della Barca. Non un caso, sia perché le periferie tornano a essere – come già durante l’assessorato Gambarelli – una parte importante del programma, sia perché i portici della Barca saranno candidati, insieme a quelli più noti del centro, a patrimonio dell’Umanità Unesco. «Partiamo da un quartiere popolare e da una zona considerata periferica perché questa sarà la cifra del nostro programma — ha detto l’assessore alla Cultura, Matteo Lepore — Ci prenderemo cura del Treno, un luogo dell’anima della nostra città per cui abbiamo pensato una serie di appuntamenti e iniziative di cura dello spazio pubblico». Si comincia infatti con Il treno dei desideri, una festa di strada, da sabato 11 a lunedì 13 maggio nel Parco Giovanni XXIII, a cura di Finger Food Festival ed Estragon. Sempre alla Barca, a luglio, arriverà poi – tra le altre cose – l’Orchestra di Piazza Vittorio.

Anche la Cineteca, che per Sotto le stelle del Cinema ospiterà Peter Fonda in Piazza Maggiore, si allarga ai confini della città: in giugno alla Sala Centofiori al Navile con i festeggiamenti per i 40 anni del film Chiedo asilo, girato da Marco Ferrari a Corticella con protagonista Roberto Benigni nei panni di un maestro di scuola elementar; nel Parco Pasolini al Pilastro per una selezione di comiche di Chaplin e Keaton musicate dal pianoforte di Daniele Furlati.

Sempre in periferia, al Parco delle Caserme Rosse, arriva il nuovo Oltre Festival, quattro giorni dedicati alla nuova scena hip hop, trap e indie italiana che per ora vedono tra i confermati Rkomi, Noyz Narcos, Franco 126, Mecna e Motta.
E sempre sul versante musicale, oltre al ritorno del Biografilm Park con Riccardo Sinigallia, These New Puritans, Fast Animals and Slow Kids, I Hate My Village e del Botanique (Papa Roach, Joan As A Police Woman, Giant Sand), l’altra novità è il già annunciato Bologna Sonic Park dell’Arena Joe Strummer (o Arena Parco Nord) con nomoni come Weezer, Slipknot, Greta Van Fleet, Salmo, Subsonica, Afterhours e altri.

Novità pure sul versante luoghi, con alcune nuove “attivazioni” come il Cortile Guido Fanti di Palazzo d’Accursio che avrà un piccolo bar e un punto ristoro, il Parco Parker Lennon con la rassegna “Sun Donato” e il Parco Lunetta Gamberini con proiezioni sul prato, musica e performance.

Anche lo sport entra nel grande cartellone, a partire dagli Europei Under 21 di Calcio, a giugno al Dall’Ara per le gare dell’Italia o il basket del Playground dei Giardini Margherita il 18 luglio e di Not in my house con 96 squadre che si sfideranno nei campi dell’area metropolitana di Bologna dal 10 giugno al 17 luglio.

Poi ancora, la Repubblica delle Idee, la Notte della Filuzzi il 14 agosto in Piazza Maggiore, il Gay Pride il 22 giugno, un Silent Wifi Concert in Piazza Santo Stefano, gli eventi e il jazz della Montagnola, la rassegna teatrale Attorno al Museo nel Parco della Zucca, il programma di concerti dell’Orchestra del Teatro Comunale in Piazza Verdi, il festival di Teatri di Vita, l’Estate ai 300 scalini, la lunga programmazione delle Serre dei Giardini Margherita e, ovviamente, i film di Biografilm e del Cinema Ritrovato.