Buone nuove da Le Guess Who?

Il festival olandese conferma le date e i curatori dell'edizione 2021 e annuncia nuovi nomi in cartellone

Scritto da Chiara Colli il 5 giugno 2021
Aggiornato il 9 giugno 2021

Uno dei peggiori luoghi virtuali dove trovarsi anche solo per un attimo nell’ultimo è stato senza dubbio la sezione ricordi di Facebook. Quella che ci ha riportato alla memoria i festival, i concerti e le serate a cui (tra le altre cose) abbiamo partecipato in passato e che ha puntellato di nostalgia e sintomi da astinenza le giornate di tanti mesi senza musica dal vivo. Ora che le prospettive sono migliori, anche immaginare un ritorno alle care abitudini come i festival stranieri sembra possibile, e oltre agli appuntamenti estivi un pilastro del nostro autunno resta ancora Le Guess Who?, il festival olandese che dopo la mancata edizione del 2020 conferma il ritorno sui palchi di Utrecht nel 2021 dall’11 al 14 novembre, aggiungendo ai curatori già annunciati una lista di 46 nuovi artisti (più altri da confermare), accompagnati da uno statement più che pertinente. Un cartellone che come da tradizione e vocazione del festival, spinge alla scoperta e all’ascolto di voci e scene diverse da tutto il globo.

«È vero che fare programmi per spettacoli e festival nel 2021 è un po’ una scommessa. Ma Le Guess Who? crede sia importante avere qualcosa a cui guardare. Nello spirito di cauto ottimismo, siamo orgogliosi di annunciare il secondo round di conferme per l’11-14 novembre a Utrecht. L’obiettivo di Le Guess Who? di riunire le persone non è cambiato, e nemmeno il nostro obiettivo globale: continuiamo a lavorare duramente per mantenere il maggior numero possibile di voci nella stanza. Insieme abbiamo bisogno di sperimentare nuova musica e abilità artistica e trovare nuove ispirazioni. Non vediamo davvero l’ora di avervi di nuovo con noi».

Andando per ordine. Le Guess Who? torna dall’11 al 14 novembre 2021, quattordicesima edizione con i “soliti” cinque curatori d’eccezione: John Dwyer (Oh Sees), Lucrecia Dalt, Matana Roberts, Midori Takada e Phil Elverum (Mount Eerie/The Microphones). Cinque visioni completamente diverse della materia sonora, cinque esploratori da cui aspettarsi un cartellone in cui anche stavolta ci sarà tanto da scoprire. Ai cinque curatori, che si esibiranno tutti durante il festival, si aggiunge il “solito” programma corposo che unisce la musica di ricerca ai suoni dal mondo, le esibizioni e le performance ad hoc con progetti a/v speciali e showcase dedicati. Un cartellone già di peso e al solito unico a all’avanguardia, dove tra i nomi da cerchiare in rosso troviamo dai FAUST ai Sunwatchers, dalla collaborazione matta tra Lucrecia Dalt e Aaron Dilloway (Wolf Eyes) al progetto audio/video presentato da The Hague’s Ensemble Klang, fino al collettivo Irreversible Entanglements (featuring Moor Mother) e Oren Ambarchi. Un programma al solito per studiare e scoprire nuove scene e artisti dal mondo, che nel cartellone generale va dall’artista grime-hip hop del Gambia Pa Salieu a William Basinski, dalla violoncellista e voce per FKA Twigs Lucinda Chua al nuovo progetto di Colin H. van Eeckhout (degli Amenra), dai Necks allo showcase di Nyege Nyege Tapes passando per Vanishing Twin e Vladislav Delay.

L’altra buona notizia, oltre alle conferme, è il ritorno della mitica Mega Record & CD Fair nei giorni del festival (12 e 13 novembre), maggiori informazioni QUI. A questo link, invece, le prevendite (abbonamento € 133 e biglietti giornalieri in arrivo prossimamente) e di seguito il cartellone confermato ad oggi, a cui si aggiungeranno nelle prossime settimane nuovi nomi. Lunga vita a Le Guess Who?!

ARTISTI CONFERMATI PER LE GUESS WHO? 2021

Curated by John Dwyer
Bent Arcana
Brigid Dawson & Sunwatchers
Earth Girl Helen Brown
faUSt performing Faust IV live!
Gustaf
Old Time Relijun
OSEES

Curated by Lucrecia Dalt
Beatriz Ferreyra
Felix Kubin
Julián Mayorga
Lucrecia Dalt & Aaron Dilloway
Tarta Relena

Curated by Matana Roberts
Damon Locks’ Black Monument Ensemble
Irreversible Entanglements
Jesu
Joëlle Léandre
Oren Ambarchi

Curated by Midori Takada
Ensemble Klang presents Thrift Hybrids
Ton-Klami

Curated by Phil Elverum
Duma
Lori Goldston
Mari Kalkun
the Microphones

General Program
Alabaster dePlume (artist-in-residence)
Alexander Scriabin – ‘Le Poème du Feu’ performed by Radio Philharmonic Orchestra
Aquiles Navarro & Tcheser Holmes
Arooj Aftab
Black Country, New Road
Bohren & Der Club Of Gore
Conjunto Papa Upa
Etran de L’Air
Gebroeders Dieleman van Eeckhout
Ghalia Benali in Hadret Ishq
KeiyaA
Kiko Dinucci
L’Rain
Lucinda Chua
Lycox
Mazaher
Model Home
PAINT
Parrenin/Weinrich
Pa Salieu
Pink Siifu
Ronald Langestraat & Tim Koh
Sessa
Siti Muharam
SPAZA
Spirit Fest
Tara Clerkin Trio
The Necks
Vanishing Twin
William Basinski performing “Lamentations”

Nyege Nyege Tapes presents Hakuna Kulala Club Night
Authentically Plastic
Diaki
Marcelle/Another Nice Mess
Menzi
Turkana

Uncloud presents
Ana Roxanne
Galya Bisengalieva
Vladislav Delay AV live (visuals by AGF)